Attualità

L'istituto Professionale per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale di Sala Consilina, ha dato vita ad una simpatica ed interessante iniziativa che ha raccolto il favore degli studenti.

Lezioni outdoor, ossia all'aperto per gli studenti dell'indirizzo agraria del Cicerone proposte dal Prof. Paolo Giglio, docente di Agronomia e Biologia  che, per venire incontro anche alle necessità di spazio e ricambio aria costante, ha pensato di utilizzare gli spazi a disposizione della scuola per lo svolgimento delle discipline di indirizzo pratico, in aule e ambienti interdisciplinari, dove poter svolgere le lezioni sia teoriche che pratiche delle materia specifiche di indirizzo ma anche dove poter svolgere la didattica delle materie di indirizzo formativo come matematica, italiano, ecc..

Da alcuni giorni, quindi, grazie all'interessante proposta del Prof. Giglio, gli studenti dell'istituto De Petrinis, afferente all'istituto d'Istruzione Superiore Cicerone, viste le belle giornate e le temperature piacevoli, hanno trasferito le attività didattiche nelle aree destinate solitamente alle attività pratiche. E così, grazie anche la supporto della dirigente scolastica Antonella Vairo e del responsabile del plesso Prof. Sergio Moccaldi, gli studenti hanno seguito le lezioni previste dal programma di studio in aule speciali quali le due serre didattiche, l'uliveto, il vigneto ed il frutteto che, solitamente, vengono utilizzati solo per le attività pratiche.

Ora invece la formazione in queste aree, tempo permettendo, diventa interdisciplinare con i ragazzi che all'aperto, seguono le lezioni degli altri docenti e, magari, si dedicano anche ad altre attività come momenti di lettura condivisa.

"Naturalmente- sottolinea il Prof. Giglio - la didattica all'aperto ha inizio a metà mattina, quando le temperature sono più miti. L'iniziativa è partita da alcune settimane vista anche la presenza del 50% degli alunni con metà delle classi presenti settimanalmente nell'istituto e, finché le condizioni meteo lo consentiranno, proseguiremo in questa iniziativa".

La Didattica outdoor - spiegano dall'istituto - presenta numerosi benefici psico-fisici derivanti dalle lezioni all’aperto e dalla validità di un approccio educativo incentrato sull’interazione con la natura, un metodo didattico che mette d’accordo proprio tutti".

Anna Maria CAVA

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.