Attualità

Il comune di San Pietro al Tanagro avvalendosi del valido supporto dei giovani del Forum prosegue nel suo progetto, nato da diversi anni, di dare lustro alla bellezza del paese creando le giuste opportunità per far rivivere il suggestivo borgo antico e potenziarne il suo valore turistico. Da qui nasce la nuova idea che vuole ricreare le giuste condizione per fare dell'antico Borgo Serrone un centro culturale. In questo contesto si inserisce l'ultimo progetto che vede insieme l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Quaranta e il Forum dei Giovani presieduto da Giovanni Pagliarulo.

Il nome dell'iniziativa è "Il Borgo della Memoria Luigi Spinelli" che ruota intorno allo storico Palazzo che ha dato i natali all'Ing. Luigi Spinelli, candidato premio Nobel per la pace e ideatore di molte infrastrutture pubbliche del Sud Italia degli anni 70, inserendo il progetto nell'ambito della terza edizione del bando “Creative Living Lab" per la rigenerazione del caratteristico borgo attraverso la riapertura di nuovi ambienti del Palazzo da adibire ad attività culturali,  artistiche e ludiche. Sarà inoltre luogo idoneo per l'accoglienza turistica attraverso la realizzazione di un punto informativo che sarà denominato “Welcome to San Pietro al Tanagro”. 

Un progetto di alto profilo che mette così al centro il valore storico del piccolo comune valdianese, puntando proprio sulla delicatezza della sua storia da cui partire per un futuro sviluppo turistico proteggendone la memoria. La storia quindi diventa strumento per avviare un progetto di accoglienza che guarda al futuro avvalendosi della vena creativa a culturale di artisti impegnati nella rigenerazione urbana. Il progetto ricco di contenuti storico/culturali e di creatività giovanile è caratterizzato dalla co-progettazione in una rete costituita dal Comune di San Pietro al Tanagro, dal Forum dei Giovani, dalla Pro Loco di San Pietro e  dalla  QS & Partners.

"Siamo consapevoli - sottolinea il presidente del Forum dei Giovani di San Pietro al Tanagro Giovanni Pagliarulo - dell’importanza di attivare una co-progettazione innovativa con altri giovani del comprensorio del Vallo di Diano su tematiche inerenti a turismo, mobilità sostenibile, sviluppo rurale, economia green,  anche attraverso attività per lo sviluppo di reti che vadano oltre i propri Paesi di appartenenza e  con una visione tesa a creare nuove opportunità di cooperazione in ambito  nazionale e comunitario”. L'iniziativa rientra nell’ambito delle attività del progetto “Protagonismo Giovanile & Sviluppo Aree Interne” del Forum dei Giovani di San Pietro al Tanagro, aderente al bando regionale “Giovani in Comune”, finalizzato ad attuare politiche a sostegno della nuova “generazione digitale e ambientale”  e contenere l’abbandono delle aree interne.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.