Attualità

C'è ancora tempo per segnalare i danni subiti nel Golfo di Policastro a causa del maltempo negli scorsi mesi di novembre e dicembre. A Marzo è stata emanata l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile per la ricognizione dei fabbisogni concernenti il patrimonio privato e le attività economiche e produttive in conseguenza degli eventi meteorologici verificatisi nei giorni 16, 17, 20 e 21 novembre, 2 e 3 dicembre 2020 nel territorio dei Comuni di Vibonati, di Torre Orsaia, di Ispani, di Santa Marina, di Centola, di Cicerale, di Sapri, di Roccagloriosa e di Montecorice, in Provincia di Salerno.

"I soggetti interessati - si legge nell'avviso pubblico - privati cittadini, persone fisiche e giuridiche, titolari di attività economiche e produttive, sono inviati a trasmettere gli eventuali danni subiti, in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi" entro le date stabilite dai singoli Comuni. "Le schede che saranno trasmesse al Comune, dopo il controllo, passeranno al Commissario delegato entro il 10 maggio.  Le segnalazioni dovranno essere distinte tra danni subiti al patrimonio privato e danni alle attività economiche-produttive, mediante la compilazione di apposite schede reperibili presso i Comuni interessati o scaricabili dal sito www.lavoripubblici.regione.campania.it nella sezione  Commissario Delegato - OCDPC 748/202".

La richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale era stata inoltrata dalla Regione Campania il 25 novembre e accolta dal Consiglio dei Ministri il 2 marzo nominando Italo Giulivo commissario per quegli eventi meteorologici avversi che hanno provocato danni ingenti alle abitazioni ed al territorio con allagamenti e frane.

Rosa ROMANO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.