Attualità

Giornata incredibile quella di ieri a Sala Consilina dove il rispetto per l'ambiente ha prevalso e vinto sull'inciviltà senza fine di alcune persone. Prima giornata Palstik Free del Vallo di Diano organizzata su iniziativa dell'omonima associazione nazionale e dei referenti locali Angelo Trezzam responsabile per il Vallo di Diano, coadiuvato da Luigi Maria Gentile referente di Sala Consilina, Francesco Macrì referente per il comune di Padula e Antonio Tordo per  Buonabitacolo.

L'Amministrazione comunale di Sala Consilina con il sindaco Francesco Cavallone ed il delegato all'ambiente Nicola Clucci, ha da subito abbracciato il progetto dei giovani valdianesi e non hanno esitato a supportare l'iniziativa pregevole che ha messo in risalto però una diffusa cattiva abitudine nel disperdere rifiuti di ogni genere e senza alcuna esitazione nell'ambiente cagionando un danno enorme alla comunità e quindi anche a se stessi sia dal punto di vista economico, come sottolineato dal consigliere Colucci che ha ricordato come, il costo per il recupero e lo smaltimento dei rifiuti in alcuni casi anche pericolosi, ricade sull'intera comunità che dovrà pagare per l'inciviltà di pochi, e poi anche dal punto di vista della salute, considerato che un ambiente deturpato da micro discariche abusive automaticamente diventa un ambiente insalubre e dannoso.

Mattinata di intenso lavoro ieri a Sala Consilina, iniziata intorno alle 9,00 del mattino con il ritrovo nei pressi della scuola primaria di località fonti. Dopo il saluto di Daniele Mascia responsabile dell'Associazione Plastic Free per Salerno e dei referenti valdianesi che hanno raccolto le adesioni per poi spiegare le modalità di svolgimento della giornata, diverse squadre per un totale di circa un centinaio di persone tra adulti e bambini, sono partiti alla ricerca di rifiuti per restituire decoro alle aree deturpate dall'inciviltà umana.

Un'attività che ha portato a riempire circa 150 bustoni di spazzatura di ogni genere esclusa una enorme vastità di rifiuti ingombranti di ogni genere tra divani, televisori, pneumatici di dimensioni grandi e piccole, molti dei quali recuperati oggi non essendo riusciti i volontari a caricarli tutti sui mezzi nella giornata di ieri vista la necessità di nuovo spazio, e assurdo e incomprensibile confezioni intere di bibite che erano state abbandonati e integralmente nell'ambiente accantonate in un'area adiacente alla stazione di Sassano. Un grande lavoro svolto dai tantissimi volontari che, dopo un grande lavoro e nonostante la stanchezza hanno dimostrato il loro grande entusiasmo e la soddisfazione per essere riusciti a restituire ad intere aree il meritato decoro, ricevendo il plauso e i complimenti dell'intera amministrazione comunale di Sala Consilina che ne ha elogiato l'impegno e la dedizione a tutela dell'ambiente.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.