Attualità

Polo culturale Cappuccini di Sala Consilina cardioprotetto. Da sabato scorso, grazie alla solidarietà dei giovani del Rotaract Sala Consilina-Vallo di Diano, il luogo di cultura, sport e arte di Sala Consilina, ubicato nell'antico convento, ha anche un apparecchio salvavita di estrema importanza. Un dono che è arrivato dai giovani al fine di rendere ancor più sicuro un luogo immaginato per i giovani dove poter svolgere attività culturali, sportive e artistiche potendo usufruire di spazi adeguati e ben strutturati.

Sabato scorso presso la sala delle conferenze del Polo Culturale Cappuccini, il sindaco Francesco Cavallone e l'assessore alla cultura Francesco Spinelli, hanno ricevuto dalle mani del referente del Rotaract Salvatore Addesso, accompagnato dai soci Aldo Manno, Amelia Borgia e Vincenzo Grassia, il defibrillatore semiautomatico, utile strumento salvavita in casi di arresto cardiaco quando il fattore tempo è fondamentale essendo necessario intervenire nei primi minuti per ripristinare il normale ritmo cardiaco in attesa dei soccorsi. La sua funzione quindi, in un ambiente culturale e sportivo come lo è il Polo Culturale Cappuccini dove, da alcuni mesi, è presente anche un nuovo palazzetto per le attività agonistiche ed un campetto da tennis.

Un dono particolarmente apprezzato dall'amministrazione comunale tutta che ha voluto ringraziare i ragazzi per l'attenzione dimostrata ai temi della solidarietà e la capacità di mettere in atto azioni concrete a favore della collettività.

"Come amministrazione - ha dichiarato l'assessore alla cultura Francesco Spinelli - bisogna innanzitutto ringraziare i ragazzi del Rotaract Sala Consilina - Vallo di Diano per la sensibilità dimostrata nei confronti delle criticità del nostro territorio. Il Polo Cappuccini, che nell’ultima anno ha ospitato, presso la struttura sportiva presente, anche la Serie B di Calcio a 5, da ora avrà in pianta stabile un servizio in più, che, ovviamente, ci auguriamo di non dover adoperare mai, ma nel caso servisse, questo defibrillatore potrebbe salvare delle vite. Non ci resta  che esprimere - conclude Spinelli - la più sincera gratitudine nei confronti del Rotaract per questa essenziale donazione".

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.