Attualità

I Libri come prima fonte di cultura e sapere. Valori che meritano di essere promossi e tutelati. Su questi principi per il 31esimo anno consecutivo, pur nelle difficoltà che si possono incontrare in questi anni, Gennaro Malzone ha organizzato la prestigiosa rassegna culturale Fiera del Libro di Castellabate - Libri Meridionali", un evento culturale, promosso in sinergia con il comune di Castellabate il Centro di Promozione Culturale del Cilento ed il DipsUm dell’Università di Salerno,  che mette in risalto il valore dei libri uniti alla determinazione degli autori di trasmettere il valore del meridione, la sua storia, la sua tradizione e le sue bellezze. Una rassegna che prevede anche la consegna di premi a chi, da questi valori, ha tratto il successo dei suoi libri.

Tra i premiati, non poteva mancare Giuseppe D'Amico di Polla, storico giornalista e scrittore che, nelle sue opere, ha sempre fatto emergere il valore storico, culturale e tradizionale della sua terra, ossia il Vallo di Diano dell'intero territorio a sud di Salerno. Nei giorni scorsi, sono stati consegnati i premi di questa 31esima edizione della Fiera del Libro Geppino D'Amico è stato premiato nella Sezione Autore, ricevendo il meritato riconoscimento per le numerose opere scritte, frutto di un attento lavoro di ricerca storica che ha permesso anche di imprimere su carta le tradizioni, la cultura, le consuetudini antiche e le usanze tramandate di generazione in generazione ma che, con il tempo e nonostante un grande lavoro finalizzato alla conservazione si stanno purtroppo perdendo.

La cerimonia di consegna del premio si è svolta, nei giorni scorsi, presso la suggestiva e storica location del Castello dell'Abate di Castellabate alla presenza, oltre che dell'ideatore e direttore della Rassegna Gennaro Malzone, anche del sindaco Luisa Maiuri, che, con l'amministrazione comunale ha sostenuto l'iniziativa, Gianni Ianni, responsabile del settore artistico della rassegna. A coordinare i lavori Enrico Nicoletta  dell'Ufficio Promozione Turistica e Culturale del Comune di Castellabate. A ricevere il premio, insieme a Giuseppe D'Amico, in questa 31esima rassegna anche ArgoLibro, giovane casa editrice di Agropoli, il giornalista Clodomiro Tarsia già Caporedattore de “IL MATTINO” e attuale collaboratore de La Città e Alfonso Andria  già presidente della Provincia di Salerno e Parlamentare Italiano ed Europeo, attualmente Presidente del Centro Europeo dei Beni Culturali di Ravello, Componente del Consiglio Direttivo del Parco Archeologico di Paestum e Velia e ideatore della Mostra Internazionale del Turismo Archeologico.

Anna Maria CAVA

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.