Attualità

Il centro antiviolenza Aretusa di Atena Lucana prende parte a due progetti importanti a livello nazionale. Una giornata formativa sull’accoglienza e l’empowerment delle donne migranti vittime di tratta che si terrà il 30 settembre in modalità online e una manifestazione programmata a Roma, in piazza del Popolo, per tutte le donne.

La giornata formativa del 30 settembre, organizzata dall'associazione Differenza Donna, è destinata ad operatori e operatrici dei centri di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati e di centri anti tratta. In modalità on line saranno illustrati vari argomenti, partendo da cos'è la tratta di essere umani, passando per le forme di sfruttamento, la protezione, il supporto e l'assistenza alle donne vittime, fino ad arrivare all'integrazione e empowerment. Le iscrizioni si possono effettuare entro il 28 settembre.

Sabato 25 settembre invece, una delegazione di operatrici del Centro Aretusa sarà a Roma in piazza del Popolo per prendere parte alla manifestazione Tutte le donne, la voce delle donne per prendersi cura del mondo. L'Assemblea della Magnolia con le donne in piazza per un appuntamento " al fianco delle nostre sorelle afghane - affermano le organizzatrici -  e per un cambiamento radicale di paradigma. La pandemia, la crisi climatica, le tragedie delle guerre e delle migrazioni ci chiedono una rivoluzione - affermano ancora - la rivoluzione della cura. Per la prima volta da decenni - si legge in una nota - ci saranno risorse da spendere, in un'Europa benestante e ingiusta. Non un euro per scelte di dominio e sfruttamento, non un euro per le armi. Tutte le risorse, tutte le nuove leggi, dal fisco al lavoro, dall'ambiente al welfare - affermano ancora - per curare il mondo, sanare le ingiustizie, restituire a chi ha perduto e sofferto. Per questo andiamo in piazza".

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.