Attualità

Un murales per puntare sulla bellezza a Buonabitacolo. E' in corso in questi giorni la realizzazione di un'opera che vuole rappresentare un tratto dell'identità della comunità del paese. Una parete in Piazza Marchesano a Buonabitacolo sta dunque cambiando forma, diventa di giorno in giorno più bella, colorata e accogliente, grazie alla maestria dell'artista Giuseppe Gimmelli, originario di Padula.

L'iniziativa è stata voluta dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giancarlo Guercio e dall'attuale gruppo di servizio civile. L'idea è nata per riqualificare un angolo del paese, renderlo più bello e accogliente, con l'intento appunto di rappresentare in maniera artistica un tratto forte dell'identità di Buonabitacolo.

"Per questa ragione - ha spiegato il sindaco Giancarlo Guercio  - è stata individuata una foto scattata da Luigi Parascandolo e riferita ad un evento rievocativo tenutosi qualche anno fa. Il soggetto del murales è incentrato intorno a tre figure femminili che lavano i panni al lavatoio di San Donato, attività che fino a qualche tempo fa era ricorrente per tutte le donne del paese. Il murales è in fase di realizzazione e la settimana prossima sarà completato e presentato", ha spiegato il primo cittadino affermando che la data esatta di inaugurazione sarà naturalmente legata al momento della conclusione dell'opera da parte dell'artista Giuseppe Gimmelli.

Antonella D'ALTO

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.