Cronaca

Cronaca

Incidente sul lavoro, ieri sera, in un’azienda agricola di Eboli. Ha perso la vita un operaio di 44 anni, di origini marocchine. 

Cronaca

Trovati dalla Guardia di Finanza ad Agropoli 62 furbetti del reddito di cittadinanza, avevano redditi annui superiori ai 100mila euro e importanti vincite online

Cronaca

Tre gli indagati per sequestro di persona, minacce e lesioni nei confronti del custode nigeriano che nel mese di luglio fu sequestrato a Palinuro. Si presentarono sulla spiaggia del Buondormire e, sotto minaccia fisica e verbale, costrinsero il ragazzo nigeriano che lavorava sulla Baia come custode a seguirli per poi liberarlo dopo qualche ora nel centro cittadino di Palinuro.

StileTV

Cronaca

Luminarie a Sala Consilina prese di mira dai vandali. Tornare a Sala Consilina è l'invito di alcuni giovani rivolto a chi è andato via. Un invito meritevole di lode ma su cui è necessario riflettere dopo gli ultimi atti vandalici verificatisi a Sala Consilina.

Se da una parte c'è chi invita a tornare nel centro valdianese per investire su di esso, da un'altra c'è chi danneggia oltre modo quanto viene realizzato, andando così a oltraggiare il lavoro altrui oltre che danneggiando un bene prestato alla collettività. A Sala Consilina, infatti, per la seconda volta in meno di un mese dalla sua istallazione, è stato vandalizzato, questa volta in maniera irrimediabile, l'orsetto luminoso che ha rallegrato, seppur nelle difficoltà del momento, questo Natale 2020.

Nonostante l'emergenza e le difficoltà economiche, l'amministrazione comunale salese  aveva voluto compiere comunque uno sforzo per l'istallazione di luminarie natalizie nel centro storico di Sala Consilina e nelle aree di maggior interesse commerciale, lanciando un segno di positività. L'accensione delle luminarie, avvenuta lo scorso 8 dicembre, era stata affidata ad una famiglia risultata positiva al Covid 19 e poi guarita, in segno di speranza.

Nei giorni successivi sono entrati in azione i vandali sull'orsetto luminoso dedicato alle foto, manomettendo il timer di accensione delle luminarie. Con l'immediato intervento della ditta incaricata, era stato possibile rimediare all'azione. Al primo atto vandalico ne è succeduto in altro in queste ultime ore con vandali nuovamente in azione che, questa volta, sono intervenuti direttamente sui fili elettrici che illuminano l'orsetto istallato in Piazza Umberto I.

Orsetto lasciato al buio quindi e verifiche sul posto dei tecnici della ditta che hanno dovuto appurare il danno irreparabile causato dai vandali. Unica azione possibile è stata quella di mettere in sicurezza l'istallazione contro eventuali rischi di lesioni provocate dal passaggio della corrente elettrica dato che, secondo quanto emerge, i vandali avevano lascito i fili scoperti, con l'aggravio dei rischi in questi giorni di pioggia intensa.    

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.