Cronaca

carabinieri

Una coppia di coniugi e il fratello della donna (un 24enne già ai domiciliari) tutti di origini napoletane sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Agropoli per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I tre, in vacanza nel Cilento, avevano avviato una centrale dello spaccio nell’abitazione di via Risorgimento in cui stavano alloggiando. I militari hanno notato strani movimenti e alla fine sono stati entrati nell’abitazione scoprendo due panetti di hashish di circa 60 grammi. Nascosti in garage sono stati trovati anche 12 grammi di cocaina. Inoltre in casa vi erano due bilancini elettronici di precisione e 1000 euro in contanti, sicuro provento dello spaccio di droga. Tutti e tre sono finiti in carcere.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.