Cronaca

11 ordinanze cautelari questa mattina all'alba per un imprenditore di Capaccio Paestum e altri 10 soggetti responsabili, a vario titolo, di intestazione fittizia di beni, riciclaggio, reimpiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, auto-riciclaggio, peculato, abuso d’ufficio e falso, turbata libertà degli incanti ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Operavano nel settore del trasporto infermi e delle onoranze funebri.

La procura di Salerno è la seconda in Italia ad attuare la contemporaneità tra indagine penale e sequestro preventivo. Questa mattina la conferenza stampa presso la procura di Salerno.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.