Cronaca

Cronaca

ccgiorno

Sono stati presi dai carabinieri di Venafro (Isernia) i responsabili di 103 furti nelle scuole del Molise, Campania, Lazio e Puglia: entrambi pregiudicati napoletani. Diversi i furti che avevano commesso anche nel Vallo di Diano. Ricordiamo avvenuti a Padula, Sassano, Monte San Giacomo, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Casalbuono. Prendevano di mira i laboratori di informatica alla ricerca di apparecchiature quali pc, tablet e notebook. Oltre 350mila euro il valore complessivo dei furti. 

Cronaca

Ieri i carabinieri della Compagnia di Eboli hanno eseguito un’ordinaria applicativa di 15 misure cautelari tra la Campania e la Calabria a seguito di articolate indagini che hanno permesso di ricostruire un vasto traffico di droga

Cronaca

gdffalsipoveri

La guardia di finanza di Salerno ha sequestrato beni per 1,7 milioni di euro a C.C., imprenditore di Eboli operante nel settore del commercio al dettaglio di apparecchi audio e video, per il reato di “omessa presentazione della dichiarazione” (previsto e punito dall’art. 5 del D. Lgs. n. 74/2000). In particolare, è stato accertato che il titolare dell’attività commerciale ha omesso di versare, negli anni d’imposta 2013 e 2014, imposte dirette per oltre 960.000,00 euro e l’I.V.A. per più di 730.000 euro. Al termine dell’intervento, sono stati sottoposti a sequestro fabbricati e terreni, disponibilità finanziarie nonché quote societarie e/o partecipazioni in altre società per un valore complessivo di oltre un milione di euro

Cronaca

Vasta operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Eboli che, questa mattina, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari (/3 custodie cautelari in carcere, 2 custodie cautelari agli arresti domiciliari), emessa dal GIP del Tribunale di Salemo, su richiesta di questa D.D.A. nei confronti di 15 indagati, e notificato contestualmente awvisi di conclusione di indagini preliminan ad altri 10 indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, del reato di “associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti” a Eboli , San Luca (RC), Roma e Sulmona (AQ). Ad operare gli Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria della Compagnia Carabinieri di Eboli, con il supporto del 7° Nucleo Elicotteri di Pontecagnano .

I provvedimenti scaturiscono da una complessa ed articolata indagine, avviata nel mese di dicembre 2015 - condotta dalla Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Eboli con i tradizionali metodi di osservazione, pedinamento e controllo ed il supporto di attivita tecniche — che ha consentito di accertare:

  • •l’esistenza di un sodalizio criminale dedito al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, con base operativa nel comune di Campagna (SA), capeggiato da soggetti della famiglia DEL GIORNO, contigui ad ambienti della criminalita organizzata della Piana del Sele;
  • •i legami del citato sodalizio con Ja famiglia ‘ndranghetista GIORGI, attiva nel comune di San Luca, per l’'approvvigionamento delio stupefacente;
  • •le responsabilita degli indagati in ordine alla gestione delle “piazze” di spaccio di sostanze stupefacenti (cocaina, hashish e marijuana approwigionate nell’ hinterland napoletano e in varie localita calabresi) nel comune di Campagna e zone limitrofe, attraverso una fitta e organizzata rete di “pusher”.

Nel corso dell’indagine sono stati tratti in arresto, in flagranza di reato, 4 soggetti, sequestrati circa 100 gr. di cocaina, | Kg di hashish, 200 gr. di marijuana e 11.500 € in contanti, nonché segnalati all’ Autorita Amuministrativa decine di assuntori di stupefacenti.

Uno degli indagati, destinatari della misura cautelare in carcere, é stato altresi arrestato nella flagranza

del delitto di detenzione illegale di due pistole.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.