Cultura

Come ogni prima domenica del mese anche domani centinaia di musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia saranno visitabili gratuitamente da cittadini e turisti. L’iniziativa, voluta fortemente dal ministro Franceschini,  punta a far scoprire il patromonio culturale nazionale. A # domenicalmuseo aderisce anche il Vallo di Diano con la sua principale attrattiva la Certosa di San Lorenzo. Ma non solo. Infatti la Cooperativa Nova Civitas si è fatta promotrice delle aperture di altri musei che saranno fruibili anche attraverso collaboratori specializzati. Ad aderire a #domenicalmuseo sono le amministrazioni comunali di Polla, Atena Lucana e Sala Consilina con l’apertura del Museo delle antiche vestiture “Insteia Polla”, del convento francescano di Sant’Antonio (Polla), del Museo Archeologico (Atena), della Cappella San Giuseppe (Sala Consilina) visitabile grazie alla Società Operaia Torquato Tasso. Nel basso Cilento a sostenere l’iniziativa c’è l’amministrazione di Caselle in Pittari con l’apertura del suggestivo Museo Virtuale gestito e visitabile grazie alla soc. coop. Labor Limae. Dopo il successo delle Giornate Europee del Patrimonio 2017 e la grande soddisfazione delle amministrazioni comunali aderenti, si continua con # domenicalmuseo . L’obiettivo di Nova Civitas è promuovere l'adesione dei musei territoriali all’iniziativa del Mibact anche per le prossime prime domeniche, nelle quali saranno visitabili ulteriori musei presenti nel territorio, grazie ad accordi con amministrazioni comunali e privati che gestiscono i luoghi della cultura. Tutte le info su aperture ed orari sono disponibili sul sito web www.novacivitas.info

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.