Eventi

Eventi

Sarà Mons. Giuseppe Liberto, Maestro e Compositore, che il 29 maggio del 1997 proprio Papa Giovanni Paolo II volle alla direzione della Cappella Musicale Pontificia “Sistina” che domani sera, 19 ottobre, alle ore 16,30, presso la Chiesa di San Marco di Teggiano riceverà il premio Giovanni Paolo II istituito dalle Acli Salernitane in memoria di Papa Karol Wojtyla, un Papa il cui ricordo e i cui insegnamenti restano indelebili anche per la profonda attenzione ai giovani manifestata durante il suo lungo pontificato e per la priorità assegnata alla famiglia. Attenzioni che sono anche priorità per il circolo Acli Camminare Insieme e PER la Parrocchia di San Marco Evangelista di Teggiano.

La scelta del nome vincitore della 4^ edizione del premio è avvenuta all'unanimità da parte della commissione presieduta da Francesco Antonio Grana - vaticanista de ilfattoquotidiano.it. A Mons. Liberto, autore di celebri opere liturgiche, si uniscono altre due figure connesse al ministero petrino del Papa polacco; il salernitano Giuseppe Blasi, storico giornalista RAI e Presidente dell’UCSI Campania (l’unione dei giornalisti cattolici) e il vaticanista Salvatore Cernuzio, di Vatican Insider, il quotidiano online de La Stampa dedicato all'informazione sul Vaticano, l'attività del Papa e della Santa Sede. Domani pomeriggio sarà quindi, ancora una volta, un appuntamento in cui il ricordo di San Giovanni Paolo II, Papa amato per la sua umiltà e la sua grande voglia di essere Pontefice tra la gente e per la gente, e che ha traghettato l'umanità cristiana nel passaggio al terzo millennio, sarà ripercorso insieme a figure che hanno avuto la fortuna di essergli accanto e di collaborare con lui nel suo pontificato, tra emozioni e sorprese.

Nel corso della serata, grazie al protocollo d’intesa sottoscritto tra le ACLI e l’Istituto comprensivo di Teggiano, che prende il nome dal monito del Papa polacco ai giovani “fate della vostra Vita un capolavoro”; saranno premiati con una borsa di studio, i  cinque alunni più meritevoli delle classi terze, che hanno concluso nel 2019 il ciclo di studi con il massimo dei voti. Per il futuro è previsto una borsa di studio per l’alunno che abbia approfondito e realizzato la migliore ricerca sul pensiero e magistero di Karol Wojtyla. Prevista inoltre anche la consegna di una menzione speciale ad una personalità che si è particolarmente distinta a favore del territorio.   

Anna Maria CAVA

Eventi

Domenica 20 ottobre va in scena l’autunno ad Atena Lucana. La Pro loco Athena Nova celebra i colori, i profumi e i sapori di stagione in una manifestazione dedicata. “L’Autunno è arrivato – dicono gli organizzatori – con i suoi odori, i prodotti della terra e le tradizioni tipiche del periodo. La vendemmia, la raccolta delle castagne, delle giuggiole, dei melograni e delle nespole. E poi le zucche, le nocciole e i funghi". La Pro Loco Athena Nova ha voluto omaggiare così questo periodo, organizzando per domenica prossima ‘La Festa dell’Autunno’.

Con un ricco programma che annovera degustazioni, sfilate allegoriche, mostre, musica e tanto altro.

La manifestazione si articolerà in due momenti: alle 10:00 partiranno dal piazzale della Cappella Maria SS di Costantinopoli ad Atena Lucana Capoluogo i carri allegorici che sfileranno per il paese. Un suggestivo percorso con varie soste per festeggiare, ballare e degustare squisite pietanze offerte dagli abitanti dei vari rioni.

La Festa continuerà poi, fino a sera, nel piazzale dell’Auditorium di Atena Lucana Scalo. Qui verranno premiati i carri, si potranno degustare i prodotti autunnali e mangiare i piatti della tradizione. Non mancheranno i giochi per bambini e per gli adulti, stand e mostre. La serata, inoltre, sarà allietata dalla “Band del Maestro Casale Nicola”.

Rosa ROMANO

 

Eventi

Mondadori Bookstore apre le sue porte per gli appuntamenti culturali con la presentazione di libri di maggior interesse e successo, attraverso la presenza anche degli autori. Sin dall'inaugurazione dello store avvenuto lo scorso aprile, erano state annunciate importanti novità di grande valore culturale, in rispetto di quelle che sono le attività di marketing che il gruppo Mondadori propone in tutta Italia. La presenza dello store, ha portato a Sala Consilina e nel Vallo di Diano anche il maggior interesse per la lettura che, fino a non molto tempo fa, era molto fragile vista anche la difficoltà a reperire i volumi di interesse e le novità del settore editoriale.

Ora invece le ultime uscite sono a portata di mano. Come l'ultima opera di Piera Carlomagno che sarà presentata mercoledì prossimo 23 ottobre alle ore 18,30 presso la sede di Via Matteotti a Sala Consilina del Mondadori BookStore. L'evento, curato da Rita Biancullo responsabile dell'organizzazione di eventi del Mondadori Store, vedrà la presenza anche dell'autrice del libro che, negli anni, sta riscuotendo sempre maggior successo vista anche la capacità di coinvolgere il lettore nella trama dei suoi libri. Dopo il successo e l'apprezzamento ottenuto con il libro Intrigo ad Ischia, l'autrice sarà a Sala Consilina per presentare il suo ultimo lavoro letterario dal titolo "Una Favolosa estate di Morte", pubblicato nella collana Nero Rizzoli.

Ancora una volta per la sua trama, Piera Carlomagno ha scelto una destinazione suggestiva del sud Italia. Le vicende narrate nel volume si svolgono tra Potenza e Matera. A condurre le indagini ci sarà il magistrato Loris Ferrara avvalendosi dell'aiuto dell'anatomopatologa Viola Guarino dal sesto senso prodigioso. Un mix perfetto con i due protagonisti del libro che catapulteranno il lettore nella loro inchiesta coinvolgendolo anche in qualcosa di più. Parte quindi alla grande la serie di iniziative culturali che il Mondadori Bookstore propone per presentare alcuni novità dell'editoria. L'appuntamento di mercoledì 23 ottobre vedrà anche la presenza della giornalista Paola D'Angelo, presidente dell'Associazione Voltapagina

Anna Maria CAVA

Eventi

Sabato, 19 ottobre a partire dalle ore 17, a Teggiano nella Chiesa di San Marco Evangelista si terrà la IV edizione del Premio “San Giovanni Paolo II – Giovani, lavoro e famiglia” promosso dal Circolo ACLI - Camminare Insieme in collaborazione con la Parrocchia. I premiati di quest’anno sono: Mons. Giuseppe Liberto, Maestro direttore emerito della Cappella musicale pontificia “Sistina”; Giuseppe Blasi, presidente UCSI (Unione cattolica stampa italiana) Campania; Salvatore Cernuzio, vaticanista di Vatican Insider – LaStampa. A presentarci la IV edizione dell’atteso Premio dedicato a Papa Wojtyla, Daniele Manzolillo vice presidente delle ACLI salernitane. 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.