Eventi

Tornano ad essere veicolo di valorizzazione di suggestivi e storici luoghi del Vallo di Diano le opere di Rosa Penna che, nei giorni del 28, 29 e 30 settembre, saranno esposte nelle sale della magnifica e antica Grancia Certosina di Sala Consilina. Le opere che raccontano la passione della pittrice per i colori e per l'arte saranno quindi visitabili, durante la tre giorni di festa dedicata al santo patrono San Michele Arcangelo a Sala Consilina a testimonianza di un interesse crescente verso i quadri dell'artista che, ormai è protagonista di diverse mostre espositive dopo un lungo silenzio che ha portato a raccogliere una lunga serie di dipinti e opere oggi in esposizione.

Presente spesso a Teggiano, Rosa Penna sarà, a partire dal 28 settembre, a Sala Consilina dove, in uno scenario di grande storia come l'antica Grancia, porterà le sue opere per mostrarle al pubblico che potranno coglierne l'essenza e la storia. Quadri e opere capaci di trasmettere anche gli stati d'animo che hanno spinto l'artista verso la loro realizzazione. Ma il successo di Rosa Penna e l'interesse verso la sua arte non si esaurisce al prossimo appuntamento espositivo.

Le opere dell'artista di origini sassanesi ma residente a Teggiano, infatti, a partire da oggi, sono anche visibili pressi il Castello dei Conti ad Acerra dove, fino all'1 ottobre, è in allestimento la Mostra Bien.NapoliArt per la selezione delle opere che saranno poi protagoniste della XIII Biennale Internazionale d'Arte di Roma in programma nel 2020. Rosa Penna sarà presente con il suo quadro "L'albero Nudo".

Anna Maria CAVA

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.