Eventi

Eventi

Lunedì 26 ottobre, alle ore 18, sarà celebrata la messa per le vittime della strada e le persone scomparse prematuramente. É un appuntamento annuale e anche quest'anno si tiene presso la Chiesa della Madonna di Pompei a Silla di Sassano.

A 8 anni dalla drammatica scomparsa della piccola peste, come era amorevolmente chiamato Giovanni Rubino, la sua famiglia lo commemora dimostrando ancora una volta che il dolore per la prova che sono stati costretti ad affrontare si può trasformare in energia positiva.

Anche quest'anno i genitori, Mariantonietta e Carmine, e il fratello Michelangelo faranno un dono alla comunità nel nome di Giovanni: lasceranno alla Scuola materna di Silla un sanificatore. Utile all'igiene e alla disinfezione degli ambienti quotidianamente frequentati dai bambini. Un gesto di solidarietà al servizio dei piccoli della comunità sassanese. Una comunità di cui Giovanni era parte integrante.

Lo scorso anno sempre al Centro polifunzionale di Silla di Sassano la famiglia Rubino ha donato un defibrillatore. E lo strumento salvavita è a disposizione di tutti nella struttura adiacente la Villa Comunale Paolo Borsellino.

Lunedì 26 ottobre la famiglia  si riunirà, ancora una volta, con gli amici più cari per ricordare Giovanni e tutte le persone scomparse prematuramente attraverso il momento di preghiera e solidarietà.

Eventi

Domenica 18 ottobre  il vernissage di Enrico Pinto “La Pittura di Pietra" presentato dall'Associazione di Promozione Turistica, ArteM con il Patrocinio del Comune di Padula.

L’esposizione si inserisce in un ciclo di mostre che l'Amministrazione comunale ha fortemente voluto e sostenuto, dando spazio alla creatività dei talenti del territorio. Sarà realizzata all’interno delle Magnifiche sale delle Derrate della Certosa di San Lorenzo in Padula.

L’idea nasce da un incontro con l’artista Enrico Pinto, che ha aperto le porte del suo “Atelier”: l’artista - artigiano all’interno del suo laboratorio a Padula realizza manufatti artistici, oggettistica in pietra e in marmo.

La giornata inaugurale dell’esposizione sarà domenica 18 ottobre, alle ore 17:00, con ingresso gratuito. La mostra sarà poi fruibile tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 18:00 fino al 2 novembre, con prenotazione obbligatoria. In rispetto alle norme vigenti in materia di prevenzione della diffusione del COVID-19 negli ambienti espositivi è ammesso un numero massimo di 15 persone per volta con l’obbligo di indossare la mascherina e mantenere il distanziamento.

Eventi

Sarà il Comune di Bracigliano ad ospitare quest'anno il Forum Day provinciale. Due giorni di incontri e confronto tra tutti i forum provinciali, in programma nei giorni del 10 e 11 ottobre. Il “Forum Day – Stati Generali delle Politiche Giovanili in Provincia di Salerno” è giunto alla sua quinta edizione, dimostrando di essere particolarmente apprezzato dai Forum provinciale  e di grande utilità per la collaborazione tra i diversi gruppi che hanno così la possibilità di confrontarsi sulle tematiche e di riuscire ad elaborare idee comuni seppur in un territorio molto diversificato.

"Quando nel 2016 organizzammo la prima edizione del Forum Day  a Padula - spiega il presidente del Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani Francesco Barbarito  - non pensavamo che sarebbe diventato un evento così longevo e così importante per il movimento giovanile in Provincia di Salerno. Quello che ci spinge ad organizzare anche quest'anno la kermesse è la forte richiesta giovanile che ci è provenuta da tutta la Provincia. Con grande dedizione ed impegno - continua - vogliamo rispondere alle attese con un'edizione sicura e rispettosa di tutte le prescrizioni anti Covid".

I temi scelti per questa edizione 2020 dei Forum Day sono: Buona occupazione e crescita Economica e Città e Comunità sostenibili. Tematiche queste che i giovani affronteranno partendo dalle dinamiche che più riguardano i territorio di appartenenza. "I temi scelti - spiega il presidente del coordinamento provinciale dei Forum - sono molto cari all'ente e già affrontati in precedenti iniziative, proprio per creare una continuità di contenuti ed informazioni utili a tutti i partecipanti.Argomenti presenti nell'Agenda delle Nazioni Unite, la quale ha individuato 17 obiettivi di sviluppo sostenibile che dovranno essere realizzati entro il 2030 a livello globale da tutti i Paesi membri dell’ONU. Ciò significa che ogni Paese del pianeta è chiamato a fornire il suo contributo per affrontare in comune queste grandi sfide."

Anna Maria CAVA

Eventi

Ieri la 1^ Pedalata storica a Polla. Ad organizzare il tour, che ha coniugato la scoperta dei tesori locali con la sensibilizzazione all'uso della bicicletta come stile di vita, le associazioni Lilium e FIAB ValloBike. Che hanno avuto un'ottima risposta di partecipazione.

Complice la bella giornata di sole, molti amanti dei pedali sono stati invogliati a ritrovarsi in Piazza Antonio Forte da dove è partito il percorso ad anello di 8,5km per le vie della cittadina.

La Pedalata era stata pensata per far conoscere, in una maniera alternativa, le testimonianze storiche dell'importanza che Polla aveva in epoca romana. Uno stimolo a guardarsi intorno con più consapevolezza.

In 3 ore sono stati toccati diversi punti: Lipis Pollae, la pietra miliare di epoca romana, e Foro nei pressi della Chiesa di San Pietro e San Benedetto; il Mausoleo di Caio Uziano Rufo; il Termine Graccano; il Ponte romano; un po' di storia sulla Via Annia Popilia, la strada romana che univa Capua a Reggio Calabria.

Non sono mancati i fuori programma, piacevoli e rifocillanti, quando lungo una strada di campagna i ciclo-turisti si sono imbattuti in una famiglia alle prese con la vendemmia e l'incontro è stato un momento di ristoro, convivialità e riscoperta delle tradizioni, in sintonia con lo spirito delle iniziative di Lilium. Gli stessi partecipanti hanno poi richiesto di visitare la locomotiva e quindi si è aggiunta la tappa alla stazione.

Una domenica mattina ideale grazie alla passeggiata in bicicletta che si è rivelata un'ottima occasione per apprezzare Polla tra cultura e natura. La Pedalata storica ha riscontrato un grande successo e le due associazioni - assicurano - non si fermeranno a questa prima collaborazione: Lilium e ValloBike proseguiranno nel proporre insieme un turismo lento ed ecologico da allargare anche alle scolaresche.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.