Eventi

Eventi

Ieri la 1^ Pedalata storica a Polla. Ad organizzare il tour, che ha coniugato la scoperta dei tesori locali con la sensibilizzazione all'uso della bicicletta come stile di vita, le associazioni Lilium e FIAB ValloBike. Che hanno avuto un'ottima risposta di partecipazione.

Complice la bella giornata di sole, molti amanti dei pedali sono stati invogliati a ritrovarsi in Piazza Antonio Forte da dove è partito il percorso ad anello di 8,5km per le vie della cittadina.

La Pedalata era stata pensata per far conoscere, in una maniera alternativa, le testimonianze storiche dell'importanza che Polla aveva in epoca romana. Uno stimolo a guardarsi intorno con più consapevolezza.

In 3 ore sono stati toccati diversi punti: Lipis Pollae, la pietra miliare di epoca romana, e Foro nei pressi della Chiesa di San Pietro e San Benedetto; il Mausoleo di Caio Uziano Rufo; il Termine Graccano; il Ponte romano; un po' di storia sulla Via Annia Popilia, la strada romana che univa Capua a Reggio Calabria.

Non sono mancati i fuori programma, piacevoli e rifocillanti, quando lungo una strada di campagna i ciclo-turisti si sono imbattuti in una famiglia alle prese con la vendemmia e l'incontro è stato un momento di ristoro, convivialità e riscoperta delle tradizioni, in sintonia con lo spirito delle iniziative di Lilium. Gli stessi partecipanti hanno poi richiesto di visitare la locomotiva e quindi si è aggiunta la tappa alla stazione.

Una domenica mattina ideale grazie alla passeggiata in bicicletta che si è rivelata un'ottima occasione per apprezzare Polla tra cultura e natura. La Pedalata storica ha riscontrato un grande successo e le due associazioni - assicurano - non si fermeranno a questa prima collaborazione: Lilium e ValloBike proseguiranno nel proporre insieme un turismo lento ed ecologico da allargare anche alle scolaresche.

Rosa ROMANO

Eventi

"La verità negata", il libro sul caso Angelo Vassallo, è stato presentato ieri mattina presso l’AgriPaestum di Capaccio Paestum. Scritto a quattro mani da Dario Vassallo e Vincenzo Iurillo per cercare di far luce sulla morte del Sindaco Pescatore. 

Eventi

Domenica, 4 ottobre, a Polla si tiene la 1° Pedalata Storica per le vie della cittadina. É organizzata dalle Associazioni Lilium e FIAB ValloBike. Una passeggiata su due ruote per grandi e piccini alla scoperta delle affascinanti bellezze che testimoniano l'importanza che aveva Polla in epoca romana.

Parte alle ore 9 da Piazza Monsignor Antonio Forte il percorso ad anello lungo 8,5 km. In tre ore si toccheranno diversi punti: Lipis Pollae, la pietra miliare di epoca romana, e Foro nei pressi della Chiesa di San Pietro e San Benedetto; si conoscerà la Via Annia Popilia, la strada romana che univa Capua a Reggio Calabria; il Mausoleo di Caio Uziano Rufo; il Termine Graccano; il Ponte romano per poi tornare in Piazza Forte. 3 ore circa di pedalata saperne di più sulla storia di Polla.

Con l'evento di domenica Lilium conferma l'impegno nella valorizzazione delle bellezze locali. I ragazzi dell'Associazione, riconosciuti come guide e autorizzate dal Comune, svolgono da anni l'attività a titolo di volontariato mossi dall’amore per il bello che li circonda e dal desiderio di divulgarlo. Le visite guidate diventano, ad ogni occasione, di volta in volta più interattive intercettando altre iniziative e associazioni. Questa volta in collaborazione con FIAB ValloBike, l'Associazione ciclo-escursionistica valdianese, coniugano la scoperta dei tesori nascosti di Polla con la sensibilizzazione all'uso della bicicletta.

Rosa ROMANO

Eventi

Lunedì scorso presso il polo culturale cappuccini a Sala Consilina, l'amministrazione comunale ha presentato ufficialmente la commissione Pari Opportunità, istituita lo scorso gennaio e con la successiva scelta del presidente da parte dei componenti, che hanno designato l'insegnante Rosa Mega. A causa dell'emergenza covid, non ha avuto la possibilità di presentarsi alla comunità salese e di presentare le proprie idee per la sensibilizzazione verso le pari dignità e la tutela dei diritti. Lunedì scorso, presso la sala convegni del Polo Culturale Cappuccini, si è tenuto l'atteso appuntamento di presentazione della commissione.

Un incontro inizialmente programmato per il 29 febbraio scorso e che, purtroppo, è stato necessario rinviare a data da destinarsi, visto il diffondersi dell'emergenza coronavirus e le restrizioni imposte a livello nazionale. Nonostante l'impossibilità a presentarsi ufficialmente, la commissione ha comunque lavorato alacremente ed incessantemente con diverse iniziative a sostegno delle comunità nel periodo di emergenza. Ora, i componenti la commissioni si sono presentati al pubblico dando così un volto al gruppo che, da quasi un anno, è parte attiva e collaborativa dell'amministrazione comunale salese.

Nel corso della serata sono anche stati presentati gli obiettivi che la commissione punta a realizzare e gli ambiti di azioni su cui intende intervenire, partendo dalla valorizzazione delle qualità umane e sociali della collettività. Punti di interesse e di intervento della Commissione sono: la valorizzazione del patrimonio culturale, delle esperienze e delle competenze umane presenti sul territorio sostenendone le doti al fine di poter puntare sullo sviluppo e la crescita di tutti. Cercare quindi di creare le giuste opportunità per tutti affinché possa risollevarsi la qualità della vita del capitale umano presente sul territorio.

La serata di presentazione della Commissione è stata ulteriormente arricchita da un importante e suggestivo momento culturale con la presentazione dello spettacolo "E io te credo-Lis" con la straordinaria interpretazione della canzone in lingua Lis.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.