Eventi

Eventi

 

Doveva essere un giorno dedicato alla commemorazione e al ricordo della prima vittima innocente della Mafia tra le forze dell'Ordine, il ricordo di Joe Petrosino, il poliziotto italo-americano originario di Padula ucciso dalla mafia a Palermo il 12 marzo del 1909.

Ogni anno l'Associazione Internazionale Joe Petrosino e l'amministrazione comunale di Padula raggiungono il luogo della morte del poliziotto padulese a Palermo per la cerimonia ma, purtroppo l'emergenza Covid che prosegue anche quest'anno, ha impedito la realizzazione degli eventi collegati alla commemorazione. Almeno in presenza. Nel pomeriggio di domani, infatti, la Joseph Petrosino Association in America, in collaborazione con l’Associazione Internazionale Joe Petrosino di Padula e l’Associazione Culturale Joe Petrosino di Sicilia, ha promosso un evento di celebrazioni che, seppur solo simbolicamente, unirà i tre luoghi di vita del famoso poliziotto eroe ossia, Padula, luogo di nascita, New York dove ha vissuto e dove ha indossato la divisa da poliziotto e Palermo dove è morto.

A 112 anni dalla sua morte, quindi, le associazioni si riuniscono per la celebrare Loe Petreosino e il suo sacrifico contro la mano nere della mafia in un appuntamento che potrà essere seguito da tutti attraverso la pagina Facebook del gruppo “Lt. Det. Joseph Petrosino Association in America” domani, sabato 13 marzo, a partire dalle ore 16.00. Sono previsti interventi dei presidenti delle Associazioni e di Istituzioni, tra le quali i Comuni di Padula e Palermo, che proporranno una riflessione su Joe Petrosino, attualizzandone il messaggio. Da anni, ormai, le tre Associazioni hanno stretto un rapporto di collaborazione molto proficuo, riuscendo ad intensificare le azioni in nome di Joe Petrosino ed il suo messaggio di legalità e giustizia.

Anna Maria CAVA

Locandina Petrosino 2021

 

Eventi

webinarcicerone

Ieri per la Giornata Internazionale della donna l’ISS “M.T.Cicerone” di Sala Consilina ha organizzato il webinar dal tema "8 Marzo: giornata di riflessione" invitando studenti e docenti a riflettere sull’importanza della ricorrenza.

Sono intervenute la blogger Maddalena Robustelli su Non solo Mimose e dal voto delle donne in cammino verso la Parità dei diritti”; in collegamento da Bruxelles c'era la soprano valdianese Valentina Mastrangelo; poi lAvv. Rosy Pepe, presidente del Comitato "Se non ora quando", su Il matrimonio riparatore e la riforma del diritto di famiglia”; il vicesindaco di Sala Consilina, Gelsomina Lombardi, in qualità di presidente f.f. della Consulta delle Amministratrici del Vallo di Diano e del Tanagro, sul ruolo attuale delle donne in politica; la Consigliera salese Delegata alle Pari Opportunità Rosa Melillo su “Il ruolo e le attività intraprese nel settore”.

C'era la dirigente scolastica, Antonella Vairo, alla quale sono stati affidati i saluti, a introdurre i lavori  la docente Emila Rossi.L’incontro è stato curato dallanimatore digitale prof. Antonio Anzalone coadiuvato dallassistente tecnico Giuseppe Petrizzo.

Eventi

Questa mattina presso l'aula consiliare del Comune di Sala Consilina il sindaco Francesco Cavallone insieme al vice sindaco Gelsomani Lombardi ed alla consigliera Rosa Melilli ha presenziato alla cerimonia di consegna dell'olio frutto del raccolto delle olive degli alberi presenti nella Villa Comunale. Da tre anni l'amministrazione Cavallone ha deciso di concedere in comodato d'uso la gestione delle olive al Centro sociale per consentire ai tanti ospiti di poter anche apprendere oltre che essere protagonisti delle operazioni legate alla raccolta delle olive. Un'azione di grande solidarietà,  no solo perché la gestione degli alberi di ulivo contribuisce a regalare agli ospiti del centor momenti di socialità e divertimento oltre che farli sentire utili alla comunità, ma anche perché il raccolto, viene donato alle parrocchie che, conoscendo meglio le difficoltà di tante famiglie che sono restie a chiedere aiuti e  potranno così consegnare l'olio ha chi ne ha più bisogno nel completo anonimato.

Le interviste realizzate questa mattina in occasione della consegna dell'olio ai parroci d Sala Consilina Don Gabriele Petroccelli, Don Luciano Laperuta, Don Paolo Longo, da parte della referente del Centro Una speranza Onlus.

Anna Maria CAVA

Eventi

Al via, oggi, UNISA Orienta, giunta alla sua XVII edizione. Si tratta della manifestazione annuale che l’Ateneo di Salerno dedica all’orientamento degli studenti delle scuole superiori campane e delle altre regioni del Mezzogiorno. Obiettivo prioritario dell’evento è supportare ed accompagnare i giovani, le Future Matricole, nella entusiasmante e al contempo delicata fase della futura scelta del percorso universitario.

UNISA Orienta si svolgerà quest’anno in modalità esclusivamente digitale. Parteciperanno all’edizione 2021 circa 15.000 studenti e 800 docenti, collegati da 110 scuole delle province di Salerno, Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Potenza. Talk di presentazione, sessioni di orientamento ed incontri one-to-one con studenti e docenti degli Istituti superiori animeranno la Settimana di Benvenuto dell’Ateneo.

Il format di quest'anno prevede, infatti, un incontro iniziale, programmato tutti i pomeriggi alle ore 15.00, con l’Opening Session. In questa sessione, l’Università presenterà i campus di Fisciano e Baronissi, i corsi di studio, i servizi e le strutture dedicate alle future matricole. Conoscere la vita universitaria significherà anche osservare più da vicino tutte le opportunità che si possono vivere nei campus: andare a lezione, partecipare a conferenze, seguire attività laboratoriali, studiare in biblioteca, fare sport e alternare così i momenti di studio a quelli di svago e passione.

A seguire, dalle ore 16.00, prenderà il via la Sessione di Orientamento tout court curata dai Delegati all’Orientamento dei Dipartimenti Unisa. I seminari informativi serviranno ad illustrare, nello specifico, l’offerta complessiva di corsi di studio dell’Ateneo per l’anno accademico 2020/21.

Federico D’ALESSIO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.