Eventi


Il 16 settembre del 1943, in piena seconda guerra mondiale, la comunità di Buccino venne segnata da un episodio sanguinoso frutto della barbarie di cui la guerra è portatrice. Il 16 settembre di 70 anni fa, Buccino fu colpita da un bombardamento che uccise 45 persone. 14 delle vittime erano bambini inconsapevoli che rincorrevano un pallone di pezza in piazza San Vito. Nei prossimi due giorni, sabato 14 e domenica 15 settembre, il comune di Buccino ricostruisce e ricorda il triste avvenimento che fece sperimentare alla popolazione gli orrori della guerra. Il 14 settembre si svolgerà alle 19.30 la cerimonia di consegna del premio "Totem della Pace" al sindaco di Buccino, Nicola Parisi. Alle 20.30 invece, presso la chiesa di Sant'Antonio Abate, ci sarà la prima teatrale de "Il pallone di pezza" monologo teatrale scritto e interpretato da Claudio Lardo, con la regia di Vito Cesaro. L'opera è basata sul libro Vite in gioco di Enzo Landolfi, in cui sono raccolti racconti dedicati a persone, avvenimenti, imprese, che esaltano lo sport come valore assoluto. L'opera si apre proprio con l'episodio di immotivata crudeltà che colpì Buccino, quando un aereo dell'Air Force aprì il fuoco su dei bambini impegnati in una partita. Il 15 settembre le vittime verranno ricordate prima con la Santa messa alle 9, poi con la deposizione di una corona e lo scoprimento della targa alla memoria. Nel pomeriggio infine, verrà presentato alle 17.00, presso l'aula consiliare, il libro dal titolo "16 settembre 1943, quando i padri seppellirono i figli", a cura di Manuele Catone, presidente del comitato organizzatore della commemorazione. Il libro è il frutto di ricerca di documenti ufficiali dell'epoca, fotografie, notizie e testimonianze che sono state raccolte tutte insieme per diventare patrimonio dell'intera comunità buccinese. Al termine della presentazione del libro, verrà anche proiettato un video inedito del bombardamento di Buccino, rinvenuto di recente negli archivi inglesi.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.