Politica

Polemiche all’interno in Forza Italia Salerno che però evidenziano compattezza in un momento importante per la vita politica del Paese. La polemica nasce da una nota stampa del coordinatore provinciale di Forza Italia il Sen. Enzo Fasano che, nel parlare delle future candidature per le elezioni politiche, spiega come i nomi, ascoltati anche singolarmente tutti i dirigenti, siano frutto di un lavoro condiviso, con i vertici nazionali e regionali.  

Nel sul intervento Fasano sottolinea “Di questo percorso politico partecipativo, mi assumo sin d’ora ogni responsabilità”. Da qui la polemica innescata dal presidente onorario di Forza Italia della provincia di Salerno Aniello Salzano che attacca il Sen. Fasano ritenendo le sue dichiarazioni beffarde e incomprensibili e sostenendo che, l’assunzione di responsabilità sia preoccupante e ritiene un’offesa la volontà di voler convocare nei prossimi giorni il direttivo provinciale.

Per Aniello Salzano è necessaria la “neutralità” nell’interesse del partito e di quanti vogliono giocare per la squadra e non per se stessi. La nota di Aniello Salzano e l’attacco al Sen. Fasano, sollevano dure repliche da parte dei referenti di Forza Italia sia in provincia che in regione, tutti compatti nel difendere l’operato di Enzo Fasano.

Il coordinatore regionale di Forza Italia Domenico De Siano tra i primi ad intervenire, nel definire l’attacco di Salzano strumentale sostiene come ciò sia finalizzato ad ottenere posizioni di potere nel partito per sostenere qualche candidatura o a vantaggio personale.

Anche il vice coordinatore vicario provinciale di Forza Italia Valentino Di Brizzi interviene con una nota in cui ricorda come, lo scorso mese erano tutti presenti al momento in cui De Siano aveva rinnovato la sua fiducia al Sen. Fasano senza che alcuno avesse avuto da ridire. In conclusione Di Brizzi, rinnovando la Sua stima al Sen. Fasano auspica che il dibattito rientri nelle sedi opportune e nella giusta moderazione onde fare in modo che energie tutte vengano spese per disputare una campagna elettorale importante e non sprecate in dispute personali.

Anche Gigi Casciello, altro dirigente provinciale replica a Salzano rimarcando sul recente ritorno in Forza Italia.“Speravo – riferisce Casciello - che almeno questa volta il prof. Salzano fosse tornato in Forza Italia per dare un contributo e non per perseguire gli obiettivi di qualche cordata”.

Non può mancare la replica anche del Sen. Enzo Fasano che rimarca il passato politico di Aniello Salzano “Per me parlano le tante battaglie, - sottolinea il coordinatore provinciale di Forza Italia - vinte e perse ma sempre combattute dalla stessa parte politica. Mi è chiaro piuttosto – continua - cosa alimenti il livore di Salzano che, poverino, per il suo opportunismo e cerchiobottismo non ha mai conseguito risultati vincenti per se stesso e per i diversi partiti nei quali ha militato per 40 anni”

Anna Maria Cava

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.