Sanità

Sanità

Il centro vaccinale di Polla continua nella sua attività che si registra anche alquanto intensa vista la massiccia partecipazione alle operazioni. Sono oltre 3000 le persone d età pari o superiore a 80 anni che si sono prenotati sulla piattaforma della Regione per eseguire le vaccinazioni con vaccino Pfizer. Due i centri impegnati in questa lavoro, il primo presso l'ospedale Luigi Curto di Polla che è anche centro Hub per al provincia a sud di Salerno e l'altro a Teggiano.

La Dott.ssa Angela Morra responsabile del centro allestito presso il Curto, traccia un bilancio d questi mesi d attività con specifico riferimento per ciò che riguarda le vaccianzioni sugli over 80 che si stato effettuando in stretta sinergia con il distretto sanitario la cui referente è la Dott.ssa Rosa D'Alvano. La Dott.ssa Morra assicura: "chi al momento non è stato ancora contattato stia tranquillo, provvederemo a breve". Le vaccinazioni, infatti proseguono seppur celermente ma in maniera contingentata per evitare rischi assembramento dato che ogni soggetto da vaccinare ha con se sempre almeno un accompagnatore. 

Anna Maria CAVA

Sanità

vaccini polla

In questa prima fase di vaccinanzione e mentre sono in atto i richiami per la seconda ose che dovrebbe portare alla immunità dei soggetti a cui i vaccino è stato somministrato, arriva la richiesta della UILFPL di verificare se il vaccino è effettivamente efficace, ringraziando nel contempo tutti gli operatori sanitari del presidio ospedaliero di Polla impegnati nella campagna di vaccinazione.

Con una lettera inviata al direttore dell'Ospedale del Luigi Curto e per conoscenza ai dipendenti, i referenti della UIL FPL di Polla evidenzia la necessità di effettuare un monitoraggio post vaccinazione quale strumento preventivo per valutare il livello iniziale di anticorpi contro la Sars-Cov-2.

"Ringraziamo - scrivono - tutti coloro che, a vario titolo, stanno lavorando nelle varie Unità Operative contro il Covid, dimostrando che le emergenze si superano con l'impegno di tutti e un plauso per l'organizzazione dimostrata nella campagna vaccinale effettuata dal presidio ospedaliero pollese

Sanità

esenzione-ticket

Con nota della Regione Campania dello scorso 25 gennaio, sono state prorogate le certificazioni di esenzione ticket per i pazienti affetti da patologie croniche, malattie rare o condizioni del paziente stesso. Tutte le esenzioni in scadenza in questi giorni sono state prorogate al 31 marzo 2021.

Sono inoltre state prorogate anche le scadenze per le esenzioni ticket da reddito. Una decisione che è stata assunta al fine di ridurre l’accesso agli sportelli dei distretti sanitari dell’ASL e quindi evitare rischi affollamenti. Pertanto, fino al 31 marzo prossimo resteranno valide le certificazioni e le autocertificazioni presentate nell’anno 2019.

Intanto, dalla Regione Campania, viene comunicato la predisposizione di un portale dedicato al cittadino che consentirà, tra i vari servizi offerti anche di presentare le proprie autocertificazioni, direttamente on-line al fine di ottenere il rilascio del certificato di esenzione per reddito. La piattaforma web sarà disponibile a partire dal 1° marzo 2021. Per avere accesso al portale e poter usufruire dei servizi offerti sarà necessario disporre di un codice SPIED oppure utilizzando la propria tessera sanitaria

Sanità

OspedaleSantArsenio-1

Carico di lavoro per l'ospedale di Polla in questa fase di emergenza Covid. Per venire in aiuto al Luigi Curto ed evitare eventuali rallentamenti o addirittura paralisi del servizio sanitario, si potrebbe puntare sulla struttura di Sant'Arsenio per ospitare un nuovo reparto Covid. Pare che dalla Regione Campania sia arrivata l'apertura a tale ipotesi. Nel corso del consiglio regionale di oggi, infatti, sul tema legato all'emergenza sanitaria è arrivata la proposta di puntare su strutture ospedaliere sottoutilizzate in particolare la proposta ha riguardato proprio la situazione dell'Ospedale di Polla, oggi anche centro di riferimento per i vaccini oltre che presidio ospitante un reparto Covid, ipotesi presentata dal consigliere Pellegrino e che il presidente De Luca ha annunciato di essere disposto ad accogliere.

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.