Sanità

Sanità


Questa mattina presso l'Ospedale Luigi Curto di Polla il Manager dell'ASL di Salerno Antonio Squillante ha incontrato amministratori locali, operatori del settore, sindacalisti ma anche semplici cittadini. Sul tavolo i problemi delle strutture sanitarie del Vallo di Diano, in particolare lo stato di emergenza del Luigi Curto. Nel corso dell'incontro, che è durato più di 3 ore, non sono mancati momenti di tensione. Vediamo.

Sanità

 

“La sanità del Vallo di Diano ha toccato il fondo”: lo affermano i sindacati di categoria UIL FPL, che in una nota dall’emblematico titolo “Sanità nel Vallo di Diano, quale futuro?” evidenziano tra le altre cose come sia diventata insostenibile la carenza di medici presso l’Ospedale Luigi Curto di Polla, che negli ultimi due anni ha toccato quota 60 unità tra pensionamenti e trasferimenti

Sanità


Raggiunto l'accordo e la sottoscrizione di un protocollo di intesa per le cure palliative e cure domiciliari di terzo livello nel Vallo di Diano. A prendere parte all'iniziativa, L' Associazione di volontariato V.A.M.O.S. (Volontari per l'Assistenza ai Malati Oncologici e Non Solo) di San Pietro al Tanagro, l'Asl Salerno ed il Piano Sociale di Zona Ambito S10 di Sala Consilina.

Sanità


Sanità, è allarme rosso presso l'Ospedale di Polla per la carenza di personale Medico. "La venuta del Manager dell'ASL Squillante presso il Luigi Curto il prossimo 10 febbraio è tardiva, l'Ospedale è vicino al collasso" afferma il consigliere Regionale Donato Pica

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.