Spettacoli

Spettacoli


La rassegna nazionale “Teatro in Sala” giunge con il prossimo appuntamento Domenica 16 febbraio al giro di boa.  Sarà il Gruppo teatrale La Betulla, proveniente da Nave in provincia di Brescia a salire sul palco del Teatro Comunale Mario Scarpetta.

L’opera teatrale “Il giuoco delle parti” di Pirandello sarà portata in scena dalla compagnia bresciana diretta dal regista Bruno Frusca. E’ una commedia che appartiene alla seconda fase del teatro pirandelliano, divisa in tre atti, in cui si introduce lo spettatore in una situazione che man mano che le vicende si dipanano, mostra tutta la sua tragica ambiguità.

E’ una commedia costruita sul grottesco, sul capovolgimento delle situazioni, sull’ironia. Vi si trova l’espressione e la rappresentazione del “sentimento del contrario”, lo stesso Pirandello sembra voler trasmettere un messaggio profondo come quello del pieno e del vuoto, del nulla e del tutto, senza rinunciare al suo tragico umorismo.

In quest’opera si trova il concetto pirandelliano della vita e del cristallizzarsi delle norme che è spiegato con la metafora dell’uovo: dentro l’uovo c’è il contenuto della vita che si prende, si vede e si beve, ma una volta bevuto ciò che resta in mano è un guscio vuoto. Con questa metafora si intende che il nulla non è entità astratta ma guscio che in precedenza conteneva l’essenza di ogni cosa, e che si può svuotare di un contenuto.

Dopo aver dato il benvenuto al pubblicoe prima di aprire il sipario per dare spazio alla Compagnia, si inviterà Liliana Tierno a salire sul palco per l’appuntamento settimanale con l’“Ospite Talento”. Liliana Tierno è un’hairstylist di San Rufo, rientrata da poco dalla 70esima edizione del Festival di Sanremo, dove, dopo essere stata selezionata da alcune note aziende del settore, ha acconciato diverse celebrità che hanno partecipato all’evento “Il Salotto delle Celebrità”.La signora Tierno racconterà a Teatro in Sala il suo cammino professionale nel settore del parrucco, collaterale ma fondamentale nel mondo dello spettacolo e dell’immagine, in attesa della sua prossima partecipazione al Festival del Cinema di Venezia dove sempre per l’evento “il salotto delle Celebrità” curerà le immagini di uomini e donne del mondo del cinema. “Teatro in Sala” invita ancora al Teatro Mario Scarpetta per una serata all’insegna del teatro, della cultura e della conoscenza dei talenti valdianesi .

Katia LUCIANO

Spettacoli

Teatro a Casa Marone è al giro di boa. Con l’appuntamento di domani, sabato 15 febbraio, la XVII edizione è arrivata al 7^ appuntamento delle 12 serate in cartellone quest’anno.

A salire sul palco della sala teatro di Palazzo Marone è il gruppo “Sant’Arsenio Ieri Oggi e Domani” con “Premiata pasticceria Bellavista”. Una commedia in due atti di Vicenzo Salemme. La regia è curata da Luigi Biscotti e Luigi Pistone, anche attori protagonisti insieme con Ramona Felicino, Arsenio Giordano, Antonella Ippolito, Gino Laurino, Dino Pistone, Federica Pistone e Teresa Vespoli.

La commedia è “una storia di degrado, non solo morale, per aiutare a riflettere su vizi e virtù dell’odierna società. Tutto si svolge all’interno della pasticceria di Ermanno e Giuditta Bellavista. Da una serie di intrecci amorosi si dipana tutto il lavoro teatrale in cui non manca l’ironia e una certa dose di suspense”.

“Sant’Arsenio Ieri Oggi e Domani” è la seconda compagnia del Vallo di Diano, dopo Tempo e Memoria di Polla, a esibirsi quest’anno nell’ambito della rassegna di teatro amatoriale sangiacomese che sta portando a Monte San Giacomo diversi gruppi provenienti da tutta la provincia continuando a confermarsi però una eccellente vetrina soprattutto per i talentuosi artisti locali.

Rosa ROMANO

Spettacoli

La XXIV edizione della rassegna “Teatro in Sala” arriverà il 16 Febbraio a metà percorso con lo spettacolo “Il giuoco delle parti” di Pirandello portato in scena dal Gruppo Teatrale “La Betulla”. In occasione del “giro di boa” della Rassegna, l’attore Andrea Di Maria, dopo il suo ultimo trionfo artistico riscosso durante gli spettacoli televisivi di “Salemme: …il bello della diretta” andati in onda su Rai Uno, torna a darci dimostrazione del suo estro e della sua simpatia, attraverso un video musicale.

A metà del cartellone della Stagione Teatrale, successo dopo successo, la Direzione Artistica, curata dai Ragazzi di San Rocco, ha previsto un mini-abbonamento di soli 20 euro per la seconda parte della Rassegna. E cosi Andrea accompagnato da 4 musicisti, ha deciso simpaticamente, attraverso un motivetto divertente a ritmo di samba, di invitare all’acquisto dell’abbonamento e, come canta nel video, a “sostenere la cultura e il teatro dentro al Vallo”. Cresce forte l’attesa per lo spettacolo “Sciò” che vedrà il talento valdianese, Domenica 1 Marzo, aprire la seconda parte di “Teatro in Sala”. Andrea Di Maria, che nel video-messaggio rassicura che nel suo spettacolo si impegnerà, ritorna così ad esibirsi nella sua Sala Consilina e nella rassegna che lo ha visto nascere come attore.

Katia LUCIANO

 

Spettacoli

C’è anche il soprano cilentano Maria Agresta tra i candidati agli International Opera Awards 2020, premio ideato e organizzato dal 2012 dall’Opera Awards Foundation con l’obiettivo di promuovere le eccellenze mondiali del teatro d’opera.

Dopo l’annuncio ufficiale, l’artista ha pubblicato un post sulla sua pagina facebook. “Felicissima per la nomination nella categoria ‘Best female singer’.!!! Voglio condividere questa gioia con tutti voi!!!”, così ha scritto il soprano originario di Vallo della Lucania, considerata una delle migliori artiste del panorama lirico internazionale.

Gli International Opera Awards sono strutturati in una serie di categorie dedicate ad artisti singoli, realtà teatrali e produzioni audiovisive. Gli obiettivi dei premi sono quelli di aumentare il profilo dell'opera come forma d'arte, riconoscere il successo nell'opera e generare fondi per fornire borse di studio per aspiranti talenti nell'opera di tutto il mondo. Negli ultimi sei anni infatti gli International Opera Awards hanno raccolto fondi per sostenere borse di studio per quasi 100 aspiranti artisti, tra cui cantanti, registi, direttori, interpreti e accompagnatori.

I vincitori degli Awards 2020, scelti da una giuria di professionisti del settore guidata dal direttore dell'Opera John Allison, saranno annunciati durante la cerimonia di premiazione che si terrà lunedì 4 maggio, nello storico teatro londinese Sadler’s Wells.

Grande occasione dunque per il soprano Maria Agresta la cui carriera è già costellata di successi: ha calcato i più prestigiosi palcoscenici europei, ha interpretato importanti ruoli nelle principali opere teatrali tra cui Don Giovanni, Il Trovatore, Bohème, Turandot, Otello, La traviata, Norma e Carmen, e ha collaborato con direttori di chiara fama tra cui Riccardo Muti, Zubin Mehta, Antonio Pappano, Gianandrea Noseda, Nicola Luisotti e Michele Mariotti.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.