Sport

Sport

Si è conclusa con i due posticipi di ieri pomeriggio la terza giornata del campionato di Promozione girone D campano. In campo Salernum-Olympic Salerno e Cannalonga-Sassano. Il Salermun di mister Galderisi vince di misura grazie al gol di Paciello e resta a punteggio pieno dopo tre gare rispondendo alla Polisportiva Santa Maria che sabato pomeriggio con lo stesso punteggio, 1-0 gol di Rizzo, aveva liquidato la pratica Real Aversana e ottenuto tre punti. L’altro posticipo domenicale vedeva in campo il Sassano del presidente Ricciardone. I valdianesi passano in vantaggio nel primo tempo grazie al gol di Vizzuso che realizza il primo gol in campionato per i suoi. Ad inizio ripresa, però, il Cannalonga raggiunge il pari con Maiese. Sulla panchina del Sassano c’era Giovanni Cammarano e, secondo alcune indiscrezioni, in settimana si decideranno le sorti del nuovo allenatore. Ad inseguire le prime due, Salernum e Santa Maria, resta il Picciola che viene bloccato dal pari sul campo di un Poseidon che ha iniziato con piglio diverso questa stagione e rischia di diventare la mina vagante del girone. Il Calpazio di mister Voza e il Pandola piazzano entrambe un importante vittoria esterna, rispettivamente sul campo del Buccino Volcei e del Costa d’Amalfi portando a sei punti in classifica, tanti quanti la Temeraria che viene sconfitta a domicilio dalla neo promossa Vigor Castellabate. Infine termina in parità la sfida tra Real Pontecagnano e Giffonese con un botta e risposta tra Mazzeo e Elia per due squadre che, dopo il ridimensionamento di quest’estate, rischiano di fare da comparse in questo torneo. Infine  Calpazio, Pandola che si sfideranno sono le uniche due squadre che saranno impegnate mercoledì nel secondo turno di Coppa Italia. 

Sport

Terza giornata del campionato di Eccellenza girone B senza grosse sorprese. Con ordine. L’FC Sorrento si dimostra sempre più una corazzata per vincere il torneo. Lo testimonia la netta vittoria interna contro il Sant’Antonio Abate per 4-0 con a segno ancora una volta l’ex Salernitana Scarpa che insieme a Licciardi del Montesarchio, vincitore in casa per 2-0 contro il San Tommaso, e Carotenuto del Città di Nocera, autore di una tripletta nel 6-0 dei molossi contro il Sorrento Calcio, guida la classifica marcatori.  Ad inseguire la squadra di mister Turi c’è al momento il terzetto composto da Città di Nocera, US Scafatese e Ebolitana. L’Us batte con un gol di Del Grande la Scafatese Calcio nel derby di Scafati mentre è decisivo il gol di Salese su calcio di rigore all’Ebolitana per battere di misura il Valdiano davanti al proprio pubblico. Seconda gara in trasferta e seconda sconfitta per i blaugrana di mister Masullo che insieme al Massa Lubrense, sconfitto 2-1 in casa dal Castel San Giorgio, resta la seconda peggior difesa del torneo con 8 gol subito dopo 270 minuti. Termina a reti bianche, invece, la sfida del Sunday morning tra San Vito Positano e Mariglianese mentre la Palmese ottiene, dopo aver impattato contro il Città di Nocera sette giorni fa, un importante successo in casa contro il Faiano. Il finale è 3-1 per la squadra di Soviero grazie ai gol di Bove, Aufiero e Limatola mentre al Faiano non basta il gol dell’ex Valdiano Di Giacomo. Ora gran parte delle squadre in campo ieri saranno attese dal turno di Coppa Italia in programma mercoledì pomeriggio. Il Valdiano dal secondo confronto consecutivo con l’Ebolitana. Questa volta si giocherà al Vertucci  di Teggiano la gara di andata mentre il prossimo 14 ottobre ci sarà la sfida in trasferta.  

Sport

Domani in campo il Sassano nel campionato di Promozione. Gara esterna al Morra di Vallo della Lucania contro il Cannalonga. Una gara dove la squadra punta a far bene e tornare a casa con un risultato positivo. Intanto la società, nella persona del vice presidente l’Avvocato Cesaro Bifano ha risposto alle dure dichiarazioni del direttore Sergio Caputo e al mister Toni Letteriello che hanno rassegnato le dimissioni in settimana, inoltre fa il punto sul prossimo allenatore del Sassano e non esclude sorprese.  

Sport

Con due ore di anticipo rispetto al previsto Alessandro Bellière è arrivato a Sala Consilina ieri pomeriggio. Scortato nell’ultimo tratto dagli assessori Lombardi e Ferrari, l’82enne atleta ex alpino e paracadutista, ha conclusa la 37esima tappa del suo personale giro d’Italia a piedi attraverso la Dorsale Appenninica. Dopo aver sostato a Sala Consilina, questa mattina è ripartito alla volta di Trapani dove arriverà il prossimo 24 ottobre. Grande accoglienza per Bellière a cui abbiamo chiesto cosa l’ha spinto in questa avventura. 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.