Sport

Sport

Si è svolto lo scorso week end, a l’Aquila, il Campionato nazionale universitario, competizione riservata agli atleti appartenenti agli atenei italiani. Nella categoria 75 kg della specialità Kumitè, con la squadra del C.U.S di Napoli, c’era Emanuele Sarnataro, che superando il primo ed il secondo incontro per 8 a 0, il terzo per 1 a 0 e la finale con uno schiacciante 9 a 1, vinceva la medaglia d’oro e si aggiudicava il 4° titolo personale.

Una competizione entusiasmante sotto tutti i punti di vista – dice Sarnataro -, sono estremamente soddisfatto delle mie prestazioni e del fatto che siano state apprezzate dal pubblico presente e dalla commissione che dovrà selezionare la squadra nazionale. Inoltre – conclude l’atleta – avevo una gran voglia di riscattare gli ultimi campionati assoluti andati male e, con tanto lavoro e sacrificio, ce l’ho fatta.

Nello stesso fine settimana, ad Eboli, si è svolta la 29^ edizione del “Memorial Ciro Bracciante”, ormai una classica del panorama nazionale che è entrata a far parte del circuito “Trofeo Italia giovanissimi FIJLKAM”. I piccoli atleti del Team Sarnataro, dai 4 anni di età in su, hanno ben figurato, mettendosi in gioco nelle diverse prove. Importanti banchi di prova per i giovani atleti, che hanno avuto la possibilità di esprimere le loro abilità tecniche e di confrontarsi con avversari di assoluto livello.

Nei 45 Kg Giovanni D’Alvano si è classificato al 3° posto, nei 55 Kg Victor Popovich ha fatto altrettanto, mentre, nei 53 Kg, Lucia Francucci ha conquistato uno straordinario oro.

Federico D’ALESSIO

Sport

In questi giorni si stanno disputando le partite conclusive dei campionati professionistici di calcio. Match delicatissimi e ad alta tensione che richiedono la massima preparazione ed esperienza.

Doti che non mancano certo ad Ivan Robilotta, designato per Catania-Trapani, play-off di Serie C, in programma domani, mercoledì 29 maggio, alle ore 20.30 allo stadio “Angelo Massimino”. Il giovane arbitro valdagrino della sezione AIA di Sala Consilina sarà coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Mansi e Antonio Severino; quarto ufficiale Mario Vigile di Cosenza.

Robilotta ha arbitrato sette partite dei rossoazzurri finora, con il bilancio di 4 vittorie e 3 sconfitte per i siciliani. Per quanto riguarda le gare del Trapani, Robilotta ha diretto tre match della stagione 2017/2018, con altrettante sconfitte per i granata. Un direttore di gara esperto per una partita molto importante e attesa anche dai diversi addetti ai lavori.

Un’altra soddisfazione per Robilotta, ormai abituato ai match di livello, e l’intera sezione salese, una garanzia per la formazione di giovani talentuosi da immettere nel grande calcio. Una stagione da incorniciare per esordi e conferme, sperando che l’anno prossimo si possano fare ulteriori passi in avanti. Fin ora, indubbiamente, le premesse sono ottime.

Federico D'ALESSIO

Sport

Si continua a giocare, con situazioni ancora da definire. Di conseguenza si apre un altro week end di impegni per la sezione AIA di Sala Consilina. Come da consuetudine, sono stati già designati i fischietti regionali e sezionali di questo turno di campionato.

Nel torneo di Promozione ci sarà Giovanni MATTEO a dirigere Temeraria San Mango-Rocchese, gara delicatissima che decreterà l’ulteriore retrocessa in Prima categoria. Per quanto riguarda gli Allievi provinciali, ci sarà l’ennesimo esordio stagionale con Francesco Ciro Morello per Fevian Soccer Academy-Battipagliese. Emidio Lovaglio, invece, dirigerà Sporting Sala Consilina-Golfo di Policastro.

Già programmati anche gli appuntamenti di fine stagione della sezione salese. Il 31 maggio è in agenda l’assemblea ordinaria sezionale, mentre il 16 giugno, per la festa di fine anno, è stato organizzato un evento sportivo-associativo-religioso che consiste nella visita al Santuario della Madonna delle neve a Sanza.
Un luogo che potrà essere raggiunto in bicicletta (partenza ore 7.45 da Trinità) o con l’automobile (durante il percorso sono previste 3 escursioni, Inghiottitoio-Vallivona-Nevera). Dopo la visita al Santuario tutti a pranzo presso il rifugio della Confraternita sul monte Cervati.

Per quanto riguarda le compagini del territorio ancora in gioco, è in programma oggi il play off valevole la Promozione tra Sassano e Golfo di Policastro, formazioni giunte rispettivamente seconda e terza nel torneo di Prima categoria gruppo F. L’atto conclusivo si terrà allo stadio “S. Giovanni” di Sassano, visto il miglior piazzamento in campionato dei valdianesi rispetto agli avversari.

Federico D’ALESSIO

 

 

 

 

Sport

Una domenica che lascia l’amaro in bocca. Il territorio perde 2 buone occasioni per rilanciarsi nello sport. Il risultato che fa più male è, senza dubbio, la sconfitta del Certosa di Padula, che retrocede impietosamente in III categoria. Un 3 a 1 che lascia poco spazio alle recriminazioni. Il Real Bianca si salva con una tripletta di Albertini, abile a sfruttare gli spazi concessi dai padulesi, incapaci di reagire nonostante i tanti sostenitori presenti al “Medici” di Polla, teatro di questo play-out. Di Cosentino la rete della bandiera granata.

Delusione ma tanto orgoglio per il Buccino Volcei, che si ferma ad un soffio dall’Eccellenza. I ragazzi di mister Costantino vendono cara la pelle sul campo del Lioni, con i padroni di casa che la spuntano, per un 1 a 0, grazie alla rete siglata da Troiano all’80’. Una partita tirata fino all’ultimo che lascia tanta amarezza ai gialloneri, comunque autori di un’annata senza precedenti, forse irripetibile. Ora bisogna leccarsi le ferite per programmare la prossima annata, sempre a caccia del salto di categoria.

Un sorriso arriva dalla I categoria, in una partita non molto importante se non per mantenere alta l’attenzione, in vista dei prossimi play-off. Il Sassano Calcio, nell’ultima della regular season, schianta davanti ai propri tifosi l’Atletico Pisciotta, con un roboante 4 a 1. Segnano D’Amato ed uno scatenato Ferrara, autore di una tripletta. Ora i biancazzurri si giocheranno la Promozione con la vincente tra Golfo di Policastro e Real Bellizzi, le altre formazioni candidate a salire.

Federico D’ALESSIO

 

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.