Sport

Sport

Manca ormai poco. Il calcio dilettanti, quantomeno in parte, è pronto a ripopolare i rettangoli di gioco locali. Non sarà proprio la stessa cosa, considerata l’assenza del pubblico, ma è un primo passo verso l’agognata normalità.

Dopo l’ufficialità della ripresa dei campionati di Eccellenza, la Lega Nazionale Dilettanti Campania ha ufficializzato la composizione di 5 (nuovi) mini-gironi. Con un annuncio ufficiale, il comitato regionale della FIGC ha dato il via libera alla ripartenza dei campionati di Eccellenza maschile e femminile di calcio a 11, e dei campionati maschili e femminili di Serie C-C1 di calcio a 5 per la stagione 2020-2021. Non ripartirà, invece il Campionato Regionale di Calcio a 5, Serie C1, Maschile.

In particolare, per l’Eccellenza maschile di Calcio a 11, si tratta dei gironi A, B, C, D, E. Per quanto riguarda le compagini vicine al nostro territorio, si segnalano il Buccino Volcei, la Virtus Cilento e l’Agropoli nel girone E, insieme a squadre di tutto rispetto come il Real Poggiomarino, il Faiano 1965 e l’Angri.

Il peggio sembra alle spalle. Non resta che attendere le “date”. Un dettaglio quindi, almeno si spera.

Federico D'ALESSIO 

 

I gironi dell’Eccellenza deliberati dal Consiglio direttivo del C.R. Campania: 

 

GIRONE A

ALBANOVA CALCIO
CALCIO FRATTESE 1928
MADDALONESE
MONDRAGONE
NUOVA NAPOLI NORD
REAL ACERRANA 1926

GIRONE B

BARANO CALCIO
ISCHIA CALCIO ARL
NAPOLI UNITED
PIANURA CALCIO 1977
REAL FORIO 2014

GIRONE  C

CALCIO POMIGLIANO
FOOTBALL CLUB S.AGNELLO
MONTE DI PROCIDA CALCIO
SAN GIORGIO 1926
SCAFATESE CALCIO 1922
VICO EQUENSE 1958

GIRONE D

AUDAX CERVINARA CALCIO
ECLANESE 1932 CALCIO
LMM MONTEMILETTO
PALMESE
POLISPORTIVA DIL. LIONI
U.S. MARIGLIANESE

GIRONE E

AGROPOLI
BUCCINO VOLCEI
REAL  POGGIOMARINO
U.S. FAIANO 1965
U.S.ANGRI
VIRTUS CILENTO

Sport

I campionati di calcio giovanile sono stati annullati a causa della pandemia, ma in casa Francavilla Juniores c’è comunque grande orgoglio. In questi mesi, infatti, non sono mai mancate la professionalità e la dedizione al lavoro da parte di tutti i tesserati. Dai giocatori al mister, dalla dirigenza ai vertici societari, come spiegato ai nostri microfoni dal Direttore Sportivo, Piero Di Candia.

Federico D'ALESSIO

Sport

Il calcio dilettanti stenta a (ri)decollare. Un problema che riguarda la sola Eccellenza, visto che le altre categorie inferiori sono state già bloccate e rinviate alla prossima stagione.

Ebbene, la Figc ha messo un paletto ben preciso ai club: è necessario un numero minimo di dieci squadre a campionato, altrimenti vi sarà l’unificazione con un altro comitato. E ci sono regioni, come la Basilicata, dove soltanto cinque squadre hanno detto sì alla ripartenza. Le altre, considerata la possibilità di poter essere nuovamente ai nastri di partenza nel prossimo torneo, hanno preferito declinare.

Penalizzate, a ben vedere, rimangono quelle società che hanno investito tanto per fare il salto in Serie D, e che ora, da un campionato regionale, rischiano di ritrovarsi in un torneo Interregionale.

Intanto tutto tace. Nessun membro degli organi sportivi competenti si sbilancia con dichiarazioni quantomeno ufficiose. Troppo alto il rischio che cambi tutto nel giro di pochi giorni, come avvenuto nell’ultimo mese. Infatti, se inizialmente si era data la possibilità di ripartire su base volontaria, ora viene messo il paletto di un minimo di dieci squadre, “pena” l’accorpamento ad altri comitati. Un caos nel caos. L’auspicio è che nei prossimi giorni arrivino delle risposte concrete, e definitive, dalle Istituzioni sportive.

 

Federico D’ALESSIO

Sport

È terminata con un pareggio a reti inviolate la gara di ieri sera al Tombolato tra Cittadella e Salernitana. "La squadra ha ritrovato la propria dimensione" il commento di Castori.

TvOggi Salerno

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.