Sport

La Lega Nazionale Dilettanti, interpretando le istanze delle Società sportive per la programmazione della stagione sportiva 2021-2022, ha affrontato la questione legata alla gestione delle fasce d’età dei giovani calciatori nei campionati dilettantistici. A tal riguardo, il piano messo a punto da un apposito Gruppo di lavoro ha già ottenuto il consenso dei Comitati Regionali. Di conseguenza, le disposizioni contenute nel documento verranno poste a ratifica nella prima riunione utile del Consiglio Direttivo della Lega.

Per questo motivo, la LND ha già pubblicato un Comunicato Ufficiale contenente le sopracitate disposizioni da ratificare, che prevedono, tra le altre cose, l’obbligo all’impiego dei giovani calciatori nei campionati di Eccellenza e Promozione per la stagione 2021-2022, ovvero di un calciatore nato dopo l’1/1/2001 e di 1 calciatore nato dopo l’1/1/2002. 

Inoltre, per la materia di competenza della FIGC, la Lega Nazionale Dilettanti ha proposto al Consiglio Federale l’istituzione del campionato Regionale/Provinciale Under 18 con organizzazione facoltativa da parte dei Comitati Regionali. La richiesta è motivata al fine di salvaguardare la crescita tecnica degli atleti classe 2004 che, a causa della pandemia, hanno subito lo stop forzato per due stagioni sportive. La partecipazione a detta competizione sarebbe riservata ai nati dall’1/1/2004 al 31/12/2004, prevedendosi l’impiego massimo di 6 calciatori “sotto quota” (nati nel 2005 e nel 2006) che abbiano comunque compiuto il 15° anno di età.

Federico D’ALESSIO

 

 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.