29 C
Sassano
martedì, 24 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    V-day, oggi al Luigi Curto le prime vaccinazioni

    {vimeo}496023717{/vimeo}

    Oggi il V-Day a Polla con l’inizio delle vaccinazioni sul personale sanitario in servizio nei reparti maggiormente esposti al rischio contagio da Covid. C’è emozione ma soprattutto tanta scrupolosità ed attenzione per questo momento che coinvolgerà in primis 25 sanitari del Curto, in questo primo giorno per proseguire poi su ulteriori 460 operatori sanitari nei prossimi giorni che, tra 20 giorni circa gli stessi operatori saranno richiamati ad effettuare le vaccinazioni per poi potersi definire immunizzati.

    Percorsi ben definiti con aree che, questa mattina sono stati scrupolosamente sanificati in ogni parte. Ingresso separato con l’accesso consentito per eseguire la vaccinazione solo dopo una regolare registrazione. Si può poi proseguire nell’attività di vaccinazione accedendo a due ambulatori appositamente predisposte e seguendo tutte le procedure previste dai protocolli oltre che all’adozione di tutte le misure di sicurezza e di assistenza necessarie. Nel pomeriggio di ieri l’arrivo dei vaccini il cui trasporto è avvenuto utilizzando contenitori sigillati e appositamente realizzati per il trasporto delle fiale.

    L’apertura delle capsule è poi avvenuto dietro autorizzazione per effettuare il controllo dei numeri seriali delle fiale contenenti il vaccino. Questa mattina è stato dato il via alla procedura per scongelare i vaccini e nel primo pomeriggio di oggi si è provveduto a somministrare le prime 25 dosi circa di vaccino. Un’operazione che proseguirà anche nei prossimi giorni con l’arrivo previsto per le prossime settimane di ulteriori fiale. Il vaccino sarà somministrato in primis agli operatori sanitari che operano sia all’interno del Luigi Curto che in strutture sanitarie private in cui il rischio contagio è alto ed a cui accedono persone fragile. Prevista inoltre la vaccinazione anche di dentisti e medici di base sul territorio per garantire una copertura capillare dei soggetti maggiormente a rischio e per mettere in sicurezza il territorio.

    Anna Maria CAVA

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli