9 C
Sassano
domenica, 4 Dicembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Vallo della Lucania, 5 milioni di euro dall’ASL di Salerno per l’Ospedale San Luca

    {vimeo}118335150{/vimeo}

    Continua il lavoro di potenziamento dell’ospedale di vallo della Lucania, ad annunciarlo il Direttore generale dell’ASL di Salerno Antonio Squillante. 5 milioni di euro impegnati dall’Azienda Sanitaria per effettuare lavori di adeguamento funzionale presso il presidio ospedaliero vallese e che hanno interessato diversi reparti. Lavori strutturale ma anche funzionali e di efficientamento energetico, andando a migliorare tutte le unità operativa: da ortopedia e ostericia, passando per la rianimazione. Ma anche le unità operative di Farmacia, Chirurgia e Psichiatria. Insomma una serie di lavori che hanno così apportato sensibili miglioramenti nella struttura complessiva dell’Ospedale di vallo della Lucania. Sono inoltre in previsione ulteriori lavori che saranno presto oggetto di appalto e che interesseranno Sala operatoria di Ostetricia e Ginecologia; Percorsi sala operatoria centrale; Intonaco esterno ala Di Spirito e ala Schiavo; Infissi ala Di Spirito e ala Schiavo; e Rifacimento bagni ala Di Spirito e ala Schiavo, mentre risultano già in fase esecutiva i lavori di sistemazione dell’aree esterna, parcheggi e trasformazione a GPL  della centrale termica. “I lavori completati – ha dichiarato il direttore generale Antonio Squillante – rappresentano un ulteriore passo per la riqualificazione strutturale e tecnologica dei PP.OO. dell’ASL Salerno e testimoniano l’interesse di questa Direzione per l’intero territorio provinciale. La riqualificazione e la manutenzione degli edifici ospedalieri della provincia di Salerno- continua – e la loro moderna ed adeguata dotazione tecnologica costituiscono il presupposto fondamentale per garantire un’assistenza qualificata ed elevati standard di cura; infatti l’attenzione per gli standard strutturali ed alberghieri dei Presidi ospedalieri è importante almeno quanto la qualità dei professionisti e delle apparecchiature in essi presenti. Abbiamo, con il nostro costante e quotidiano lavoro,  provato a cambiare nei limiti temporali ed economici che ci sono stati consentiti l’offerta di salute in Provincia di Salerno. Siamo certi che buona parte di questo risultato è stato raggiunto”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli