10.9 C
Sassano
martedì, 18 Gennaio, 2022
spot_img
More

    Ultimi articoli

    Vallo Di Diano E Sistemi Irrigui, Due Progetti Approvati. Innovazione Sistemi Irrigui E Opere A Sostegno Della Produzione Del Carciofo Bianco I Prossimi Interventi

    Ulteriori opere irrigue sono state messe in cantiere dal Consorzio di Bonifica Vallo di Diano Tanagro che lo scorso 11 novembre ha approvato altri due progetti eseguibili e cantierabili puntando ad approfittare dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Attraverso una campagna di ascolto del territorio, il presidente Beniamino Curcio, supportato dallo staff tecnico del consorzio ha predisposto altri due progetti approvati dalla deputazione amministrativa. Il primo per un importo di quasi 20 milioni di euro si riferisce al completamento e adeguamento dei sistemi irrigui consortili, alimentati a pressione intervenendo sulle criticità rilevate a causa dell’antichità delle reti con l’introduzione  di sistemi tecnologicamente avanzati. Inoltre sono previste opere di completamento della rete in località Fonti a Sala Consilina ed interventi di bypass per superare zone sottoposte a vincolo idrogeologico a Sassano in località Tempa Paolona. Il secondo progetto riguarda invece opere a sostegno della produzione del Carciofo Bianco presidio slow food da realizzare nell’area agricola di Pertosa per un importo di oltre 5 milioni di euro. Intanto prosegue l’iter su un altro progetto già ritenuto ammissibile a finanziamento presentato lo scorso settembre del valore di oltre 6 milioni e 300 mila euro per l’ammodernamento e l’ottimizzazione dei sistemi irrigui consortili con la Regione Campania che, nell’ultimo BURC, ha pubblicato l’avviso di avvio delle operazioni di esproprio per l’effettuazione delle opere nei comuni di Padula, Sala Consilina, Sassano e Teggiano. Per conoscere quali sono i terreni interessati dalla procedura è possibile rivolgersi direttamente al Consorzio. Intanto il presidente Curcio continua ad effettuare verifiche e confronti con i comuni per individuare ulteriori interventi da realizzare. Si sta già lavorando al piano triennale delle opere pubbliche che prevede la realizzazione di opere sui sistemi irrigui nelle aree al momento sprovviste di San Rufo, San Pietro al Tanagro, Sant’Arsenio, Polla e Atena Lucana. Altri interventi saranno realizzati in Loc. Tardiano di Montesano. “Stiamo valutando opere di irrigazione a Tardiano, – spiega Curcio – area a spiccata vocazione agricola, dove si sta registrando anche una vivace ed innovativa attività imprenditoriale da sostenere con mirate opere irrigue”. Il Consorzio di Bonifica è quindi al lavoro per sostenere il settore agricolo su tutto il territorio di competenza. “L’impegno progettuale del Consorzio – spiega Beniamino Curcio – è fortemente motivato dalla piena consapevolezza che, anche da noi, l’irrigazione è condizione essenziale per un’agricoltura di qualità e sempre più competitiva, all’altezza delle sfide del mercato globale, e nella piena consapevolezza che bisogna affrontare in maniera strutturale il problema delle emergenze idriche connesse con i ricorrenti eventi siccitosi. Siamo convinti – continua Curcio – che investire sulle infrastrutture irrigue vuol dire investire sul futuro della nostra agricoltura. Un’agricoltura irrigua, che dovrà fare i conti con eventi siccitosi sempre più frequenti e prolungati, che impongono politiche adattative efficaci nell’uso della risorsa acqua per fini irrigui. E’ doveroso – conclude, ringraziare tutta la struttura tecnica dell’ente ed in particolare il Direttore Generale e l’Ing.Macellaro per i risultati fin qui raggiunti”.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli