13.6 C
Sassano
mercoledì, 28 Settembre, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Vallo di Diano, maltrattamenti in famiglia e spaccio: due distinte operazioni dei Carabinieri

    {vimeo}463805186{/vimeo}

    Carabinieri di Sala Consilina a lavoro negli ultimi giorni con interventi che si sono registrati a Sala Consilina e a Polla per contrastare reati di maltrattamenti in famiglia, purtroppo sempre più frequenti e i casi di spaccio di sostanza stupefacente, fenomeno ormai dilagante anche nel Vallo di Diano.

    I militari dell’arma, al comando del capitano Paolo Cristinziano, nelle scorse ore sono dovuti intervenrie in soccorso di una donna rimasta vittima di percosse da parte del figlio 30enne. Secondo quanto emerge, pare che la donna, dopo l’ennesimo caso di maltrattamento si sia rivolta ai carabinieri per chiedere aiuto. Alla base delle discussioni che, peraltro, a seguito indagini, è risultato essere frequenti, le continue richieste di denaro da parte del figlio verso la propria madre. Lo scorso 25 settembre l’ennesima lite che ha portato il giovane a colpire duramente la donna con calci e pugni provocandole ferite che l’hanno costretta a ricorrere alle cure dei sanitari. La donna, infatti ha contattato il servizio del 118 per farsi aiutare ed i sanitari hanno provveduto al trasporto presso l’ospedale Luigi Curto dove i sanitari dopo le cure l’hanno dimessa con prognosi di pochi giorni. Il degenerare della lite e le ferite hanno spinto la donna a ricorrere ai carabinieri. Gli uomini del capitano Cristinziano, dopo una serie di ricerche sono riusciti ad individuare il giovane che si era rifugiato presso l’abitazione di alcuni parenti. Il 30enne è stato quindi tratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti e lesioni nei confronti della madre convivente ed è stato tradotto presso la casa circondariale di Salerno a disposizione dell’autorità giudiziaria.

    I militari dell’arma sono inoltre intervenuti nell’ambito delle azioni finalizzate al contrasto dello spaccio di droga arrestando un uomo 58enne a Polla trovato in possesso, presso la propria abitazione di circa 4 kg di droga divisa in panetti. Gli uomini del Cap. Cristinziano, durante i consueti controlli sul territorio hanno notato un uomo a Polla che, alla vista dei carabinieri si immetteva in maniera furtiva in una stradina del centro abitato. Attirati dai movimenti sospetti dell’uomo, i militari dell’arma hanno deciso di seguirlo e, a seguito successivi controlli anche presso la sua abitazioni, hanno rinvenuto debitamente occultati all’interno di un armadio posto nella mansarda dell’abitazione del 58enne, 4 kg di hashish già divisa in 40 panetti. L’uomo è stato tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa di nuove decisioni   

    Anna Maria CAVA

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli