31.8 C
Sassano
lunedì, 27 Giugno, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Scuole Vallo di Diano, spezzatino tra aperture e chiusure. I Comuni si dividono

    Scuole aperte e scuole chiuse. Il TAR ricorda che la normativa nazionale punta al mantenimento in presenza della didattica per le scuole; il premier Draghi, nella conferenza stampa di ieri ha evidenziato come, la chiusura delle scuole può essere solo una drastica conseguenza di una chiusura generalizzata che porterebbe quindi ad un nuovo lockdown eppure i sindaci, nonostante le motivazioni addotte nella sospensiva dell’ordinanza regionale emettono proprie ordinanze sindacali che chiudono le scuole.

    Vallo di Diano spezzettato su questo tema dimostrando una totale divisione nelle decisioni. 6 dei 15 comuni valdianesi emettono ordinanza di chiusura fino a sabato 15 gennaio di cui 5, Teggiano, Sassano, San Rufo, Sant’Arsenio, Buonabitacolo, quest’ultimo riaprirà il 22 gennaio,  per i timori dei contagi ed uno, ossia Sanza, che oltre ai casi di contagi da covid registratisi chiude anche per l’allerta meteo emanata dalla protezione civile fino a domani mercoledì 12 gennaio. Dei restanti 9 comuni sono 3 quelli che riapriranno nella giornata di domani, ossia Monte San Giacomo, Polla e Montesano, che hanno deciso di ritardare un giorno la riapertura per procedere con gli screening di verifica per la ricerca del virus sulla popolazione scolastica.

    Sala Consilina, Padula, Atena Lucana, San Pietro al Tanagro, Casalbuono e Pertosa riaprono le scuole come previsto dal TAR garantendo la regolare attività didattica in presenza. A Sala Consilina, su richiesta delle dirigenti scolastiche, è stata disposta la temporanea sospensione del servizio mensa per consentire una riorganizzazione in maggiore sicurezza del servizio. La decisione dei comuni di Sala Consilina e Monte San Giacomo ha riempito di soddisfazione dal dirigente scolastica Patrizia Pagano che ha manifestato grande soddisfazione per la riapertura delle scuole in considerazione vista una decisione che, a parere della Preside dell’Istituto Comprensivo di Sassano e dell’Istituto Sala Consilina-Viscigliete, aveva penalizzato una fascia d’età non particolarmente esposta a pericoli di contagio.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli