22.9 C
Sassano
venerdì, 20 Maggio, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Vibonati, sequestrata la discarica emersa a seguito frana. Possibili illeciti di natura ambientale

    Arriva il sequestro per possibili danni ambientali della discarica di Località Santa Lucia a Vibonati che, nel mese di gennaio, a seguito dello smottamento del terreno provocato da una frana, era emersa in maniera preoccupante.

    Una situazione che, partendo dalla denuncia di un cittadino rivoltosi ai referenti del gruppo di minoranza Entra nel Futuro, aveva portato ad effettuare indagini e verifiche sul posto. Un luogo dove era prevista inizialmente la realizzazione di impianti sportivi, come denunciato all’epoca dal capogruppo di minoranza Giovanni Scognamiglio e che, a seguito della frana, aveva portato alla luce una ingente quantità di rifiuti di ogni specie e di dubbia natura, ipotizzando anche una loro pericolosità.

    Nel mese di gennaio, erano stati effettuati dei sopralluoghi da parte dell’ARPAC per effettuare carotaggi sul sito della discarica, alla presenza anche del sindaco Borrelli. Nei giorni scorsi è arrivata la decisione e il conseguente sequestro del sito di circa 750 mq da parte dei militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro, su disposizione della Procura di Lagonegro per presunti illeciti di natura ambientale. A seguito delle verifiche effettuate sul posto, è stato rinvenuto un ingente quantitativo di rifiuti di natura urbana, in parte ancora interrati, e parte emersi a seguito della frana, oltre a materiale ferroso, plastico.

    Inoltre è stato anche rinvenuto materiale di scarto derivante da demolizioni o costruzioni. Nel corso delle verifiche era stato inoltre rinvenuto anche uno scarico di percolato che, a seguito successive verifiche, pare fosse privo delle autorizzazioni necessarie. Una serie di accertamenti che hanno quindi portato alla convalida del sequestro dell’area in quanto pare sia stata accertata la pericolosità dello stesso sito, in virtù di un possibile allargamento della frana, mentre le indagini proseguono per consentire alle forze dell’ordine di accertare eventuali responsabilità.

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli