39 C
Sassano
martedì, 28 Giugno, 2022
spot_img
spot_imgspot_img
More

    Ultimi articoli

    Lotta al randagismo, San Pietro al Tanagro rinnova la convenzione per la gestione del fenomeno

    {vimeo}466848793{/vimeo}

    Lotta al randagismo a San Pietro al Tanagro dove l’amministrazione comunale ha sottoscritto un nuovo accordo per l’affidamento del servizio di mantenimento, custodia, cure sanitarie dei cani randagi per la durata semestrale e fino al 31 dicembre prossimo. La determina che ufficializza la decisione dell’amministrazione sanpetrese è stata pubblicata nelle scorse ore sul sito ufficiale dell’ente dove è possibile trovare anche lo schema di accordo sottoscritto dal Comune con la ditta incaricata del servizio.

    Ad essere stata incaricata del servizio ancora una volta la ditta Oasi Felix di Polla che, nei mesi scorsi, aveva presentato una proposta di rinnovo della convenzione già in atto nel periodo che va da gennaio a giugno 2020. La proposta, presentata nei mesi scorsi è stata quindi approvata prevedendo un costo di 380 euro per la gestione di 5 cani. La spesa impegnata per il servizio ammonta ad oltre 2 700 euro e, nel documento, che ha validità retroattiva a partire dal 1 luglio 2020, vengono anche indicati gli obblighi della ditta che gestirà il servizio e che dovrà occuparsi del mantenimento e della cura dei cani che saranno stati prelevati dal territorio comunale oltre che prevedere il servizio di adozione degli stessi.

    Nel momento i cui i randagi troveranno casa, dovrà essere annotato su apposito registro con le generalità di chi ha adottato il cane. Ogni mese, inoltre, sarà effettuato un servizio di monitoraggio sul territorio per verificare lo stato del fenomeno,dietro accordo con la polizia locale al fine di garantire il prosieguo della campagna di sterilizzazione. Questi i punti centrali dell’accordo sottoscritto e valevole fino al prossimo dicembre rinnovabile in base alla volontà dell’ente comunale.

    Anna Maria CAVA

    Latest Posts

    spot_imgspot_img

    Da non perdere

    Resta Aggiornato

    Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sugli ultimi articoli